Ismea rimette in circolo terreni produttivi con il IV lotto della Banca Terre Agricole - Agrifood.Tech

Agrifood Tech ECONOMIA

In questo contesto la terra assume ancora di più il suo valore di asset strategico e motore di sviluppo per l’economia del Paese”.

Oggi, con l’avvio del IV bando, si vuole dare una scossa alla strutturale rigidità del mercato dei terreni agricoli.

è possibile consultare le modalità di partecipazione, le caratteristiche dei terreni e inoltrare le manifestazioni di interesse

Pensando a questi bisogni futuri, la BTA è un progetto lungimirante, prezioso e necessario che rimette in circolo terreni produttivi offrendo un’opportunità di investimento a nuovi operatori o di consolidamento per aziende già operative”. (Agrifood Tech)

Se ne è parlato anche su altre testate

Portare avanti una piccola realtà editoriale che comprende un sito web aggiornato ed una rivista mensile, è un compito arduo per via del tempo ingente e delle risorse da dedicare. La provincia con più terreni a disposizione è quella di Foggia con 27 appezzamenti (506,5 ettari), seguita da Brindisi con 15 (246 ha) e Taranto con 14 (413 ha). (AgoraBlog)

Dalla sua istituzione, nel luglio 2016 ad oggi, la Banca nazionale delle Terre Agricole ha messo in vendita 530 terreni per un totale di 15.478 ettari. Ismea, la procedura dell’asta: come funziona. Per accedere alla procedura di vendita di questa quarta edizione della banca nazionale delle terre agricole si passa attraverso uno sportello telematico sul sito Ismea (QuiFinanza)

Il percorso è caratterizzato da tre fasi:. – individuazione del terreno;. – sottoscrizione della manifestazione di interesse;. – presentazione dell’offerta. Le manifestazioni potranno essere inviate fino al prossimo 7 settembre, esclusivamente in via telematica utilizzando il portale dedicato della BTA. (Risoitaliano.eu)

Ai giovani under 41 è concessa la possibilità di pagare il prezzo del terreno (fino al 100% del valore a base d'asta) con rate semestrali o annuali, per un massimo di 30 anni. E' uno stimolo a produrre cibo 5.0 i 16 mila ettari di terreni agricoli che da oggi al 7 settembre verranno messi in vendita in tutta Italia. (Giornale di Sicilia)

«La Calabria – precisa il parlamentare – potrebbe quindi avere 43 aziende, con una superficie complessiva di 1.073 ettari. «La provincia con più terreni a disposizione – prosegue la nota – è quella di Reggio Calabria con 17 appezzamenti (280 ettari), seguita da Vibo Valentia con 10 (219 ettari) e, poi, Cosenza (326 ettari) e Crotone (320 ettari) con 8 terreni ciascuna. (Calabria News)

Un’occasione da non perdere soprattutto per i giovani e le donne calabresi visto che la nostra splendida Regione è una di quelle più votate dello Stivale all’agricoltura In Calabria sono 43 i terreni messi a disposizione per un totale di oltre mille ettari. (Corigliano Calabro)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr