Facebook, dati rubati. Garante Privacy: "Attenzione alle telefonate"

Facebook, dati rubati. Garante Privacy: Attenzione alle telefonate
Tuttosport SCIENZA E TECNOLOGIA

Un tale evento potrebbe essere il segnale che un criminale si è impossessato del nostro numero di telefono per usarlo a scopo fraudolento

I numeri di telefono e i dati fanno nome a 533 milioni di account provenienti da 106 paesi diversi.

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicamente chiesto a tutti di fare attenzione a eventuali anomalie sul telefono, tra chiamate e SMS, dopo l'attacco hacker che ha travolto Facebook. (Tuttosport)

Ne parlano anche altre testate

La campagna in collaborazone con l'Oms. Facebook, hackerati 35 milioni di italiani. Per sapere se il proprio profilo è stato violato e i propri dati siano alla mercè di truffatori è stato creato un portale In questi giorni è stata pubblicata un'enorme banca dati ottenuta rubando le informazioni di 533 milioni di profili Facebook. (leggo.it)

L'esperto ha definito la fuga di informazioni personali "un'enorme violazione della fiducia" per "un'azienda rispettabile" come Facebook, insistendo sul fatto che tutta la situazione "dovrebbe essere gestita di conseguenza". (Sputnik Italia)

Un archivio sterminato di contenuti è stato pubblicato online su un forum dedicato alle attività di hacking ed è disponibile gratuitamente per chiunque sappia dove trovarlo. I Dettagli. Rubati i DATI di 35 milioni di ITALIANILa sicurezza dei nostri dati, soprattutto di quelli di 533 milioni di persone iscritte a Facebook, è minacciata. (iLMeteo.it)

Attacco hacker a Facebook, come vedere se i tuoi dati sono stati rubati e cosa fare

Come sappiamo alcuni giorni fa le informazioni personali di oltre 533 milioni di utenti di Facebook sono trapelate online. Questo è un altro sito Web che vi consente di verificare se i vostri dati personali sono rimasti coinvolti nel furto dei dati di Facebook (Il Fatto Quotidiano)

Questa notifica informa gli utenti di una vicenda che risale al 2018, quando l’Agcm ha multato Facebook per una pratica commerciale scorretta. Ora, per non incorrere in nuove multe, Menlo Park è corsa ai ripari e ha iniziato a diffondere un comunicato nel quale approfondisce la vicenda (Wired.it)

I dati rubati da oltre mezzo milione di profili Facebook nel 2019 possono essere ancora usati per compiere furti di identità o frodi varie. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr