Chiara e Alessia, morte nello schianto a Palermo: le immagini dell’impatto terrificante

Chiara e Alessia, morte nello schianto a Palermo: le immagini dell’impatto terrificante
Il Riformista INTERNO

Chiara Ziami era deceduta nelle ore successive al sinistro mentre l’amica Alessia Bommarito è deceduta oggi in ospedale a Villa Sofia.

Le immagini dell’incidente sono state acquisite dalla sezione infortunistica della polizia municipale, che hanno anche provveduto ad acquisire i telefoni delle due ragazze per accertare eventuali comportamenti scorretti alla guida.

Le due ragazze a bordo di una Fiat Panda, con a bordo una minorenne di 17 anni, procedono in direzione Trapani nella corsia centrale della carreggiata

Non sarà invece effettuata l’autopsia sulle due ragazze: il sostituto procuratore ha deciso di provvedere solamente agli esami tossicologici. (Il Riformista)

La notizia riportata su altri media

La Procura di Palermo ha aperto un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di omicidio stradale. Il sostituto procuratore ha poi deciso di non effettuare l’autopsia sulle due ragazze ma soltanto gli esami tossicologici (Risoluto)

Gli investigatori stanno vagliando i tabulati telefonici per cercare di capire se la giovane alla guida della Panda stesse usando il telefonino. Controlli che sono stati già compiuti dai medici quando Alessia Bommarito, inizialmente sopravvissuta all'incidente, è stata trasportata a Villa Sofia (PalermoToday)

5 Maggio 2021 11:33. Incidente Palermo, diffuse le immagini, riprese da una telecamera di sicurezza, dell’impatto che è costato la vita a Chiara e Alessia. Chiara si sarebbe sposata a breve, Alessia era una promettente calciatrice (Stretto web)

"Ho visto la Panda venirmi addosso, il mi pensiero alle ragazze"

Dall’analisi dei tabulati ad esempio si potrà capire se Alessia Bommarito stesse usando o meno il telefonino. Il procuratore aggiunto Ennio Petrigni e il sostituto Anna Battaglia ritengono sufficienti per le indagini gli esami tossicologici eseguiti al momento del ricovero all’ospedale Villa Sofia di Alessia Bommarito, deceduta all’indomani dell’impatto. (Livesicilia.it)

Nel giorno dei funerali montano le proteste per la mancanza delle barriere di protezione lungo viale Regione Siciliana. Più passa il tempo, più diventa insistente la domanda del perché tra le due carreggiate di viale Regione in quel punto non ci fosse praticamente nessuna protezione. (BlogSicilia.it)

Il procuratore aggiunto Ennio Petrigni e il sostituto Anna Battaglia hanno disposto gli esami tossicoligici sul corpo delle due ragazze decedute, Chiara Ziami e Alessia Bommarito, e l’analisi del tabulati telefonici “Sono rimasto incastrato nella vettura credo un quarto d’ora – ricorda – poi ho visto i due passeggeri che trasportavo, due infermieri, che sono usciti dal mezzo, mi sono fatto forza e anch’io sono uscito”. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr