Omicidio di Piossasco: entrati da una finestra al primo piano, i ladri sono stati sorpresi in salotto

Omicidio di Piossasco: entrati da una finestra al primo piano, i ladri sono stati sorpresi in salotto
L'Eco del Chisone INTERNO

Poco dopo è arrivato Roberto Mottura (nella foto).

Hanno rotto due stecche della gelosia di una finestra al primo piano ed effettuato un foro nell’infisso per violare le mura domestiche dell’alloggio di via del Campetto 33.

Sul posto il comandante provinciale, colonnello Francesco Rizzo, insieme al maggiore Roberto D’Aleo, comandante della Compagnia di Moncalieri.

Sono in corso i sopralluoghi e i rilievi tecnico scientifici da parte dei carabinieri del nucleo investigativo di Torino

“Non urlare, non urlare”, avrebbero intimato i ladri a Laura Mai, la moglie dell’architetto ucciso, poco dopo essere entrati nell’abitazione della famiglia Mottura. (L'Eco del Chisone)

Su altri media

«Non ha senso, non ha proprio senso - si dispera papà Attilio - avrebbe compiuto 50 anni fra pochi giorni, il 16 giugno. Attilio Mottura è il padre di Roberto, architetto, 49 anni, che ha sorpreso due malviventi in casa ed è stato ammazzato. (ilmessaggero.it)

Alla famiglia dell'architetto è giunto il cordoglio di Alberto Preioni e di tutto il gruppo regionale della Lega Salvini Piemonte Da stamattina i carabinieri sono sulle tracce dei ladri - con tutta probabilità due persone - che nella, notte durante un tentativo di furto in casa, hanno ucciso con un colpo di pistola esploso all’altezza dell’addome Roberto Mottura , architetto di 49 anni. (TorinOggi.it)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. (L'Eco del Chisone)

Sorprende due ladri in casa di notte e gli sparano a morte davanti al figlio

dvertisements. . . . Il giallo di Piossasco, la donna è stata la prima a sorprenderli: “Non ho sentito lo sparo che ha colpito Roberto” | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading. .dvertisements (HelpMeTech)

Gli rubano il borsello mentre effettua un trasloco, ma i carabinieri si ricordano delle fattezze del ladro dalle immagini delle videocamere di sorveglianza, e dopo qualche settimana di indagine individuano il responsabile e lo denunciano a piede libero. (Qdpnews)

L’obiettivo è assicurare alla Giustizia al più presto due malviventi che, racconta Prima Torino, nella notte hanno ucciso un architetto di 49 anni. Due malviventi evidentemente non professionisti: un topo d’appartamento non entra in azione armato. (Prima Treviglio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr