Lewis, il re è sempre lui. Spegne Verstappen e prepara già la fuga

Lewis, il re è sempre lui. Spegne Verstappen e prepara già la fuga
Altri dettagli:
ilGiornale.it SPORT

Sabato ha perso la pole, ieri ha perso il giro veloce.

Uno stop brusco, dopo due prime gare promettenti

In Portogallo Bottas ha portato via il punticino del giro veloce a Max ad esempio.

Leclerc, al contrario, partiva con le medie (poi ha montato le dure) e all'inizio ha sofferto parecchio.

Gli era saltato davanti al via, ma poi non ha potuto resistere e si è accontentato di stare davanti a Bottas. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altre testate

Già tre sorpassi in altrettante gare tra Hamilton e Verstappen, di fatto è un record per la F1 nella storia delle sfide per il titolo. Ci attende un nuovo capitolo della sfida fra Lewis Hamilton e Max Verstappen, che stanno dando vita a un duello spettacolare con sorpassi e controsorpassi. (Sky Sport)

Per raccontare un Gran Premio si possono usare analisi e classifiche, numeri e parole. Un abbraccio ai lettori interisti che hanno stoicamente deciso di guardarsi il Gran Premio invece di stappare una bottiglia per lo scudetto, mentre il vicino era già partito di clacson (FormulaPassion.it)

Con Valtteri ho dovuto provare ad attaccarlo prima che le gomme fossero distrutte e sono riuscito a passarlo di precisione in Curva 1. Ho cercato di mettermi nel modo migliore possibile e poi ho sfruttato un errore di Max per attaccarlo e ci sono riuscito all'ultimo settore. (la Repubblica)

Hamilton e Verstappen: rispetto reciproco, tutto l'anno come in Portogallo

Lasciando perdere Mercedes e Red Bull, di un altro pianeta, la McLaren mantiene qualcosina in più della Rossa in termini di passo gara. Lo spagnolo non poteva fare più di così: davanti a sé ha solo le due Mercedes e le due Red Bull (OA Sport)

61° giro/66 Hamilton sta per vincere per la quarta volta di fila partendo dal secondo posto sulla griglia di partenza. Max Verstappen (Red Bull) 61. 3. (OA Sport)

E, per una Mercedes a dire di Hamilton invariata rispetto all'ultimo Gran Premio, Lewis ha rimesso le differenze più a un passo indietro di Red Bull. Il GP del Portogallo ha riposizionato Red Bull, una prestazione in gara non altrettanto competitiva come a Imola, ad esempio. (Autosprint.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr