Asili nido privati, flash mob davanti a Montecitorio: “Abbandonati dal governo, così chiudiamo” (Video)

Il Primato Nazionale Il Primato Nazionale (Interno)

Roma, 21 mag – E’ ormai difficile capire se c’è davvero una categoria contenta dell’operato del governo per fronteggiare la crisi economica.

“Il silenzio sui servizi educativi 0-6 è tombale dopo il dpcm sulle riaperture firmato dal premier Giuseppe Conte”, fanno sapere dal Comitato EduChiAmo.

Su altre testate

Questo perché c'è un vuoto normativo e non è stata più prevista la misura della cassa integrazione per asili nido e scuole dell'infanzia, ai quali non viene dato nemmeno il diritto di riaprire”. Cinzia D'Alessandro è la titolare di un nido e una scuola dell'infanzia a Milano (La7)

Hanno indossato magliette bianche e portato con sé ciucci, bambole e orsacchiotti, rispondendo all’appello nazionale in 8 città del comitato EduChiAmo creato per fronteggiare l’emergenza Covid. Maestre, educatrici e genitori degli asili privati piemontesi schierati in silenzio in piazza Castello. (Corriere della Sera)

(askanews) – Regione Lombardia avvierà una discussione con i gestori degli asili nido privati “per pianificare con loro un percorso comune”. Giovedì 21 maggio 2020 - 17:26. Lombardia, Piani: avvierò confronto con gestori asili nido privati. (askanews)

All'iniziativa parteciperanno anche gli asili nido privati di Firenze, sia accreditati che autorizzati, che nei giorni scorsi hanno denunciato il rischio di definitiva chiusura delle strutture. (gonews)

Invece, fino ad oggi, nulla, ma c’è tempo fino a giugno per ottenere i contributi quindi speriamo in bene. Come scuole paritarie abbiamo domandato allo Stato di anticipare a maggio i contributi previsti per ogni anno scolastico, di solito pagati a dicembre. (La Nuova Provincia - Asti)

Le stesse procedure che verranno assunte per la parte dai 3 ai 6 anni, varranno anche per la parte 0 – 3 anni”. Su questo fronte stiamo lavorando come regioni unitariamente per cercare di prevedere una ripartenza comune. (LaVoceDiGenova.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr