Meteo Toscana, una notte di gelo: toccati i -9°. Gravi danni nei campi

Meteo Toscana, una notte di gelo: toccati i -9°. Gravi danni nei campi
Più informazioni:
LA NAZIONE INTERNO

Firenze, 8 aprile 2021 - Una notte di gelo, quella passata in Toscana.

I danni delle gelate nel settore dell'agricoltura e dell’ortofrutta toscana è enorme.

Le situazioni più preoccupanti si registrano tra San Miniato e Cascina, San Giuliano e Vecchiano e più in generale nella Valdiserchio

Tutta la regione è andata sottozero, con precisione il 70 % delle stazioni meteorologiche poste in Toscana e registrate dal Centro funzionale della Regione. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altre testate

L'addocilmento termico riguaderà soprattutto le temperature notturne ma anche le massime al Sud e sul medio versante adriatico, dove si potranno superare punte di 18-20°C. Ma gelate tardive hanno interessato anche diverse aree di pianura, un danno per le colture con l'ulteriore aggravante che si tratta di un freddo secco. (RiminiToday)

L’anticiclone ha riconquistato l’Italia, per quella che è una fase di tregua destinata presto a lasciare spazio al ritorno del maltempo. Il maltempo avrà modo di estendersi al Nord e a parte del Centro Italia, con precipitazioni accompagnate da un sostenuto flusso di correnti meridionali. (Meteo Giornale)

MALTEMPO AD INIZIO SETTIMANA. Lo scenario meteo diverrà più perturbato a cavallo tra lunedì e martedì, con la saccatura atlantica che sposterà il proprio asse sull’Italia. La stabilità anticiclonica verrà meno già a ridosso del weekend, con nuove insidie fin da venerdì per effetto delle prime infiltrazioni d’aria umida da sud/ovest. (Meteo Giornale)

Pazza primavera: stop al freddo invernale, ma nel weekend arriva la pioggia

Ad una primissima stima il 50% delle piante di pomodoro andranno perse, anche nel caso di quelle che erano in serra non riscaldata. Meteo: GELO TARDIVO, danni GRAVISSIMI all'AGRICOLTURA compromesso dal 50% all'80% del raccolto L'ondata di gelo tardivo che ha colpito l'Europa ha causato gravissimi danni all'agricoltura, soprattutto ai vigneti. (3bmeteo)

Torna leggermente sotto media anche l'Adriatico centrale mentre salgono in media tutte le regioni meridionali con picchi fino a 20-22°C in Puglia sul Tavoliere Temperature minime venerdì (all'alba). Temperature massime venerdì. (3bmeteo)

Ma gelate tardive hanno interessato anche diverse aree di pianura, un danno per le colture con l'ulteriore aggravante che si tratta di un freddo secco. In Abruzzo registrati ben -22,6°C ai Piani di Pezza, -20,4°C a Campo Felice e -8°C all'Aquila. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr