Il volto nuovo di Matteo meno lotta e più governo

Il volto nuovo di Matteo meno lotta e più governo
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

Nel frattempo la coalizione è alle prese con molti nodi irrisolti anche per il continuo duello tra Salvini e la Meloni.

Il faccia a faccia di ieri pomeriggio tra il premier e Matteo Salvini, è servito anche a dare rassicurazioni all’inquilino di Palazzo Chigi sui tre nuovi fronti aperti dal capo del Carroccio e portati in dote al presidente del Consiglio.

Una Lega corsara quel tanto che basta; i referendum sulla giustizia; la federazione dei partiti di governo del centrodestra. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Su altri media

—. (La Nuova Ferrara)

Che i suoi fedelissimi prevedono «di mediazione, tale da non scontentare nessuno e accontentare un po’ tutti». Matteo Salvini certo, che continua a pressare e a spingere perché il progetto di federazione del centrodestra di governo vada in porto velocemente, con l’obiettivo magari di presentare liste unitarie già alle prossime Amministrative. (Corriere della Sera)

In Europa i tre gruppi di centrodestra sono separati, se si unissero in uno diventerebbe il più forte nel consiglio europeo”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine dell’assemblea di Federcuochi che si sta tenendo a Palazzo Le Naiadi di piazza della Repubblica a Roma. (Newsby)

Federazione centrodestra, Salvini: “Nessuna fusione ma una collaborazione”

Intervenuto ai microfoni di Quarta Repubblica, l’esponente di Forza Italia ha commentato così il voto nella Capitale: «Il candidato per Roma a mio avviso ci sarebbe. Massimiliano Salini ha poi rimarcato: «Lega e FI stanno intraprendendo un percorso comune ed è nei fatti (Il Sussidiario.net)

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, "ha avuto nel pomeriggio a Palazzo Chigi un cordiale incontro con il segretario della Lega, Matteo Salvini. "Noi - ha sottolineato - siamo contentissimi di quello che Draghi, Figliuolo e la squadra di governo sta facendo per il Paese (Adnkronos)

Io sono un ultrà dell’Italia”, ha concluso Salvini (LaPresse) “Dopo il Covid gli italiani chiedono alla politica unità concretezza e velocità, e quindi ragioniamo a monte e parliamo con una voce sola in Italia e in Europa, è un bene per tutti”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr