Playoff NBA 2021, i risultati della notte (9 giugno): Embiid e Mitchell devastanti, pari 76ers contro un bel Gallinari, vantaggio Jazz

Playoff NBA 2021, i risultati della notte (9 giugno): Embiid e Mitchell devastanti, pari 76ers contro un bel Gallinari, vantaggio Jazz
OA Sport SPORT

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA. EASTERN CONFERENCE. Philadelphia 76ers-Atlanta Hawks 118-102 (serie 1-1). WESTERN CONFERENCE. Utah Jazz-Los Angeles Clippers 112-109 (serie 1-0). Foto: LaPresse

Due le partite di semifinale di Conference giocate questa notte, equamente ripartite tra Est e Ovest.

Incerta, bella, lottata la sfida che apre la serie tra Jazz e Clippers, con gli ospiti che sprecano 13 punti di vantaggio all’intervallo facendosi raggiungere nel corso del terzo periodo. (OA Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Che però non sono bastati a Phila per domare degli spavaldi Hawks, addirittura in vantaggio di 25 punti nella ripresa. Sixers-Hawks e Jazz-Clippers sono due partite del secondo turno dei playoff Nba: ultime notizie, statistiche, pronostici. (Il Veggente)

Obiettivo centrato con 7 vittorie su 8 nei due gironi di qualificazione e l'accesso ai quarti di finale, dove dopo l'overtime finisce il cammino di All Star Colosseum. Nei giorni in cui l'Italia del basket torna ai Giochi olimpici grazie al 3x3, All Star Colosseum entra nel 3x3 . (Corriere dello Sport.it)

Restando in tema, l’altro grande protagonista del successo di Philly è proprio The Process, che con 40 punti – e 13 rimbalzi – firma il suo massimo in carriera in postseason. All’intervallo lungo è 55-57, con Philadelphia che regge per qualche altro possesso fino a concedere agli avversari il primo vantaggio del match sull’80-79. (NbaReligion)

Playoff NBA: Mitchell doma i Clippers, Embiid e Milton pareggiano i conti con Atlanta

Bene Danilo Gallinari con 21 punti e 9 rimbalzi, ma non basta. La prestazione di Embiid è da record. (Basketinside)

Soltanto nel finale, grazie ai 14 punti del panchinaro Shake Milton, i padroni di casa (bene anche Harris e Curry, rispettivamente con 22 e 21 punti) hanno avuto la meglio. Nel team di Atlanta prestazione convincente di Danilo Gallinari, che dalla panchina gioca 26 minuti e sfiora la 'doppia doppia' mettendo a referto 21 punti e 9 rimbalzi (2 gli assist). (la Repubblica)

All’intervallo lungo è 55-57, con Philadelphia che regge per qualche altro possesso fino a concedere agli avversari il primo vantaggio del match sull’80-79. Restando in tema, l’altro grande protagonista del successo di Philly è proprio The Process, che con 40 punti – e 13 rimbalzi – firma il suo massimo in carriera in postseason. (NbaReligion)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr