Dpcm 12 ottobre 2021 Green Pass | Controlli del QR code anche ai tornelli

Dpcm 12 ottobre 2021 Green Pass | Controlli del QR code anche ai tornelli
La Gazzetta Digitale INTERNO

Ciascun giorno di mancato servizio, fino alla esibizione della certificazione verde, è considerato assenza ingiustificata, includendo nel periodo di assenza anche le eventuali giornate festive o non lavorative.

In nessun caso l’assenza della certificazione verde comporta il licenziamento“.

empo di lettura stimato: 3 minuto/i. Articolo aggiornato martedì, 12 Ottobre 2021 21:57. DPCM 12 OTTOBRE 2021. (La Gazzetta Digitale)

La notizia riportata su altri media

Vaccinati, ma per loro nessun certificato. Non ci sono soltanto i convinti antivaccinisti a dover fare i conti con i tamponi. Dal 15 ottobre e fino alla fine dell’anno sarà necessario essere dotati di Green Pass per poter accedere al posto di lavoro. (Il Friuli)

Green pass obbligatorio al lavoro, Draghi firma il nuovo dpcm Il presidente del Consiglio, Mario Draghi ha firmato il Dpcm con le modalità di verifica del possesso del green pass nei luoghi di lavoro. Chi dovrà esibire il green pass. (Fanpage.it)

Oltre all’app VerificaC19, infatti, saranno rese disponibili per i datori di lavoro, pubblici e privati, specifiche funzionalità che consentono una verifica quotidiana e automatizzata del possesso delle certificazioni. (PMI.it)

Green pass con sistemi di controllo automatizzato: cosa cambia per i datori di lavoro

Vediamo quali sono le regole fissate dal Dpcm sul controllo Green Pass nelle PA. CHI PUÒ FARE IL CONTROLLO GREEN PASS NELLE PA. Il Decreto Legge 127 del 2021 individua nel datore di lavoro il soggetto preposto al controllo (Ti Consiglio)

In questo secondo caso, infatti, alle aziende viene messa a disposizione una app per la verifica quotidiana con un sistema integrabile nei tornelli all’ingresso dell’azienda. Di fatto, la procedura di controllo per i privati è semplificata. (Il Sole 24 ORE)

Approvate le regole per la gestione dei controlli in relazione alla verifica dell'obbligo, dal 15 ottobre, del Green Pass per accedere ai luoghi di lavoro anche per i privati. Il personale preposto al controllo dovrà vietare, al lavoratore senza green pass valido o che si rifiuti di esibirlo, l’accesso alla struttura invitandolo ad allontanarsi. (Ipsoa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr