Linee Guida Green Pass per datori di lavoro privati: DPCM e FAQ online

Linee Guida Green Pass per datori di lavoro privati: DPCM e FAQ online
PMI.it INTERNO

Preavviso di mancato possesso del Green Pass. Ogni azienda è comunque autonoma nell’organizzare i controlli, purché siano rispettate le normative sulla privacy (divieto di registrazione dei dati contenuti nei Green Pass).

Oltre all’app VerificaC19, infatti, saranno rese disponibili per i datori di lavoro, pubblici e privati, specifiche funzionalità che consentono una verifica quotidiana e automatizzata del possesso delle certificazioni. (PMI.it)

Su altre testate

In totale il numero delle persone positive è di 82.548 con un calo rispetto al giorno precedente per i 3.997 guariti. (Il Sussidiario.net)

La piattaforma ha ricevuto il via libera dal Garante per la privacy, dopo aver verificato Il governo fornirà ai datori di lavoro una piattaforma da cui risulterà la validità del green pass. (Il Manifesto)

CHI PUÒ FARE IL CONTROLLO GREEN PASS NELLE PA. Il Decreto Legge 127 del 2021 individua nel datore di lavoro il soggetto preposto al controllo Vediamo quali sono le regole fissate dal Dpcm sul controllo Green Pass nelle PA. (Ti Consiglio)

Toc toc, è permesso?

I clienti devono verificare il green pass dei tassisti o degli autisti di vetture a noleggio con conducente? E i clienti, devono controllare il green pass di tali operatori? (PerugiaToday)

Vaccinati, ma per loro nessun certificato. Non ci sono soltanto i convinti antivaccinisti a dover fare i conti con i tamponi. Come se non bastasse, per effettuare il tampone, registrarlo ed emettere il Green Pass, sono necessari tempi tecnici non comprimili nonostante ogni sforzo in termini organizzativi. (Il Friuli)

Particolare estremamente interessante: lei dice sempre le stesse cose, tiene il punto, eppure viene vista in maniere opposte. Dicono dal governo che mai e poi mai pagheranno il tampone per i dipendenti che non si vogliono vaccinare (left)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr