Castel Volturno, asilo degli orrori con peperoncino sugli occhi dei bimbi: due arresti

Castel Volturno, asilo degli orrori con peperoncino sugli occhi dei bimbi: due arresti
2a News INTERNO

I due, attualmente sottoposti agli arresti domiciliari, sono gravemente indiziati di maltrattamenti in famiglia pluriaggravati in concorso

Tra gli orrori venuti alla luce, lo spezzamento delle unghie, il peperoncino sugli occhi, la chiusura in stanze buie, le percosse con bastoni e la privazione di cibo.

Terribile scoperta a Castel Volturno, dove la Polizia ha smantellato un asilo degli orrori, in cui bambini di 5-6 anni, invece di essere educati e accuditi, venivano puniti con metodi da tortura. (2a News)

Ne parlano anche altri giornali

Le forze dell’ordine di Castel Volturno, nel casertano, già qualche mese, avevano fatto irruzione nello stabile dove i due ghanesi tenevano in custodia i bambini, affidati dai genitori che garantivano una retta. (L'Eco Vicentino)

Chi sta bloccando da mesi il progetto Lega di telecamere obbligatorie in asili e case di riposo, chieda scusa a questi bimbi”. A frenare Salvini ci ha provato il senatore casertano del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo: “Le notizie che arrivano da Castel Volturno, riguardo un asilo abusivo degli orrori, sono sconvolgenti. (CasertaNews)

– Un asilo degli orrori, in cui i bimbi non venivano accuditi o educati, ma puniti con metodi da tortura, come lo spezzamento delle unghie e il peperoncino negli occhi, tenuti segregati in stanze buie: lo ha scoperto a Castel Volturno la Polizia, che ha messo agli arresti domiciliari, su ordine del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, due coniugi ghanesi di 35 anni, che gestivano l’asilo abusivo. (ilgiornalelocale)

Castel Volturno, violenze fisiche e psicologiche su bambini, Arrestati proprietari asilo lager abusivo

E' raccapricciante quanto emerso a Castel Volturno (Caserta) dall'indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere e della Polizia di Stato. Sin da subito si capì che dentro quelle stanze si erano consumate tremende violenze; i bimbi erano impauriti, ammutoliti, alcuni presentavano segni di violenze sul corpo. (Notizie - MSN Italia)

Un asilo degli orrori, in cui i bimbi non venivano accuditi o educati, ma puniti con metodi da tortura, come lo spezzamento delle unghie e il peperoncino negli occhi, tenuti segregati in stanze buie: lo ha scoperto a Castel Volturno (Caserta) la Polizia, che ha messo agli arresti domiciliari, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, due coniugi ghanesi di 35 anni, che gestivano l’asilo abusivo. (ilmediano.com)

E’ quanto avveniva in un asilo abusivo allestito da marito e moglie ghanesi in un appartamento a Castel Volturno (Caserta). Le indagini hanno svelato l’esistenza dell’asilo abusivo allestito dai coniugi in un appartamento a Castel Volturno. (castelloincantato.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr