Caso Evergrande torna a scuotere mercati, Piazza Affari arranca. Tutti il Ftse Mib in rosso e Enel ripiomba ai minimi

Caso Evergrande torna a scuotere mercati, Piazza Affari arranca. Tutti il Ftse Mib in rosso e Enel ripiomba ai minimi
Finanzaonline.com ECONOMIA

Oltre alle crescenti preoccupazioni sull'inflazione, con i prezzi del petrolio che ieri hanno aggiornato i massimi pluriennali, oggi torna sotto i riflettori il caso Evergrande.

L'indice Ftse Mib cede l'1,24% a 25.609 punti dando così seguito ai ribassi di inizio ottava.

Primi scorci di seduta in deciso calo per Piazza Affari.

Il colosso nato dalla fusione tra FCA e PSA ha annunciato lo spostamento nei prossimi mesi da Grugliasco a Mirafiori dei reparti assemblaggio e verniciatura di Maserati

Sul parterre di Piazza Affari si conferma il momento difficile di Enel che cede l'1,17% a 6,63 euro nei pressi dei minimi annui. (Finanzaonline.com)

Su altri giornali

L'indice Ftse Mib cede l'1,24% a 25.609 punti dando così seguito ai ribassi di inizio ottava. Unico timido segno più è quello di Saipem (+0,18%) (Yahoo Finanza)

Per le Borse arrivano giorni cruciali intanto a Piazza Affari attenzione a questo titolo. Ieri Piazza Affari ha chiuso con un rialzo dello 0,2%. Adesso per le Borse arrivano giorni cruciali intanto a Piazza Affari attenzione a questo titolo, che si prepara a tornare sui massimi. (Proiezioni di Borsa)

Questo alla luce del fatto che il tapering, il progressivo ritiro delle misure di stimolo, potrebbe iniziare già a novembre. Borsa Milano Oggi, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib, banche tornano a salire. (Money.it)

Il FTSEMib parte con un rialzo (e supera i 26mila punti)

Avvio di seduta in calo per la Borsa oggi: a penalizzare il Ftse Mib ci stanno pensando, ancora una volta, le aziende di pubblica utilità. In avvio di seduta europea il future sul Brent quota stabile a 83,37 dollari al barile mentre l’eurodollaro scambia a 1,15476 (+0,16%). (Money.it)

In flebile calo infine ENI (-0,27% a 11,974 euro) che ritraccia così dai top a 20 mesi toccati alla vigilia in area 12 euro Meglio ha fatto Prysmian (+3,55% a 30,60 euro), miglior performer di tutto il Fte Mib all'indomani dell'annuncio dell'estensione della partnership con Openreach. (Finanzaonline.com)

Alle 09.15 il FTSEMib guadagnava lo 0,58% a 26.109 punti, mentre il FTSE Italia All Share era in rialzo dello 0,57%. Riflettori ancora puntati sui titoli del settore bancario, che attendono i risultati trimestrali dei colossi finanziari statunitensi. (SoldiOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr