Terremoto L’Aquila, pres. Avus: “Abbandonati e per niente tutelati. Questo è lo Stato”

Terremoto L’Aquila, pres. Avus: “Abbandonati e per niente tutelati. Questo è lo Stato”
Inews24 INTERNO

La Protezione Civile aveva l’obbligo di valutare anche questo, nonostante avesse fatto studi importanti già nel 2003, l’Abruzzo Engeneering.

L’Aquila è stata un’occasione per scienziati, per la Protezione Civile per dimostrare il loro lavoro”.

Basti pensare che il terremoto di Amatrice – a distanza di 7 anni di quello de L’Aquila – è stato una fotocopia.

La Protezione Civile fece riunire una serie di scienziati all’esterno della sede, dando un messaggio sbagliato: se ci sono gli scienziati, non c’è alcun pericolo

Terremoto L’Aquila: “Questo è lo Stato. (Inews24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Oltre a loro l'amministrazione comunale ha voluto essere vicino alla dottoressa Fabiola Tamburro, vastese d'adozione, che nel terremoto del 2009 ha perso il padre Marino, la sorella Giuliana e il nipotino Stefano Antonini Anche Vasto ha ricordato la tragedia nel suo dodicesimo anniversario. (Zonalocale)

Era il 6 aprile 2009 quando L’Aquila venne rasa al suolo da un violento terremoto che provocò la morte di 309 persone. Quella notte, alle 3:32, venne travolta dal crollo della palazzina in via Poggio Santa Maria nella quale risiedeva con il marito, Augusto Carli. (Sassari Oggi)

In occasione dei 12 anni del terremoto dell’ Aquila , il Comune del capoluogo abruzzese ha realizzato un video per celebrare l’anniversario e ricordare le vittime del sisma dal titolo “Accendi la tua luce”. (Il Fatto Quotidiano)

L'Aquila a 12 anni dal sisma: il Molise ricorda le sue vittime

anni dal devastante sisma che colpì L’Aquila si intravede la luce in fondo al tunnel: ricostruzione privata all’80%, pubblica al 60%. L’Aquila ha ricordato le 309 vittime del sisma che la notte tra il 5 e 6 aprile 2009 devastò il capoluogo d’Abruzzo e altri 56 comuni. (Ck12 Giornale)

Un piccolo omaggio floreale davanti alla palestra Centofanti-Natale: così il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore Anna Bosco hanno voluto ricordare, nel dodicesimo anniversario che sconvolse l’Aquila, le vittime del terremoto 2009. (Vasto Web)

Tra le vittime ci furono anche 6 corregionali: Ernesto Sferra, Luana Paglione, Danilo Ciolli, Elvio Romano, Vittorio Tagliente e Michele Iavagnilio. Tra le macerie del capoluogo abruzzese morirono sei corregionali: Ernesto Sferra, Luana Paglione, Danilo Ciolli, Elvio Romano, Vittorio Tagliente e Michele Iavagnilio. (isnews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr