Cuba, manifestazione con Castro e Díaz-Canel a L'Avana

Cuba, manifestazione con Castro e Díaz-Canel a L'Avana
tvsvizzera.it ESTERI

Molti cubani sono scesi in strada per sostenere il governo.

"Quello che il mondo sta vedendo in questi giorni su Cuba - ha assicurato in riferimento ai disordini avvenuti a L'Avana e in altre città domenica scorsa - sono menzogne frutto della diffusione di immagini non corrispondenti al vero" che puntano a mandare in frantumi la società cubana".

Fin dalle prime luci del giorno folti gruppi di dimostranti - secondo l'agenzia di stampa cubana Prensa Latina 'oltre 100.000' - hanno sventolato bandiere cubane e del Movimiento 26 de Julio e inneggiato a Fidel e Raúl Castro, e al presidente in carica, Miguel Díaz-Canel. (tvsvizzera.it)

La notizia riportata su altre testate

«No alle decisioni di facciata da spendere sui media internazionali per giustificare e liquidare la giusta protesta. In tanti hanno chiesto solidarietà a favore della la sospensione dell’embargo fino alla conclusione della pandemia mondiale. (VeneziaToday)

L’intera comunità di Lamezia non può sopportare più il perpetrarsi di queste dinamiche dannose e deleterie. Il commissario Priolo ha accolto le nostre istanze, assicurandoci il massimo impegno per la non semplice risoluzione di questo affannoso problema”. (Corriere di Lamezia)

All'epoca vedevo tutto con gli occhiali rosa". Ricorda la presa del potere? (la Repubblica)

RAVENNA: Tensione e proteste alla manifestazione in piazza per Cuba | VIDEO

Gerardo Hernández, che faceva parte del gruppo dei cinque eroi di Cuba, è intervenuto all’evento e ha parlato di “orgoglio nazionale” “Una madre mi ha detto ieri che sua figlia adolescente ha chiesto se questa fosse Cuba, vedendo con le lacrime agli occhi le immagini di atti di violenza che alcune sue amiche hanno condiviso su Facebook. (Farodiroma)

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2021 - 15:28. tvsvizzera. A Cuba, dopo le proteste senza precedenti dei giorni scorsi, arrivano le prime concessioni del governo per tentare di disinnescare l'ondata di malcontento che rischia di mettere in serio pericolo il regime castrista presieduto da Miguel Díaz-Canel. (tvsvizzera.it)

Dall’altra parte rappresentanti dei partiti della sinistra radicale. Abbiamo sentito le voci dei manifestanti che hanno raccontato la situazione di Cuba, che oltre all’emergenza covid vive una situazione economica drammatica (Teleromagna24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr