Allegri e il calciomercato, la Juventus scopre quanto è dura cambiare

Allegri e il calciomercato, la Juventus scopre quanto è dura cambiare
JuveLive SPORT

Cuadrado, c’è un giallo sulla sua presenza | Juventus in agitazione

Una ventina di calciatori arrivati a Torino in tre estati, come una nuova squadra trasferita alla Continassa.

Agnelli ha fatto sottoscrivere quattro anni di contratto a Max Allegri chiedendogli di ricostruire un nuovo ciclo.

Quel tipo di Vecchia Signora era fatta da campioni veri, molti scesi in terra da altri pianeti. (JuveLive)

Se ne è parlato anche su altre testate

La pressione generale ha determinato che ci fossero questi errori, visto che si è recriminato su errori individuali». La Juventus abbassava l’attaccante a 20 metri dall’area di rigore, non ti rimane spazio per fare il passaggio dietro la linea difensiva. (Calcio News 24)

Giocatore che non rimane indifferente e che oltre ai bianconeri avrebbe anche il forte pressing della Roma, con Pinto pronto a chiudere giovani interessanti per il domani. Calciomercato Juventus, ancora occhi puntati sul talento della Sampdoria, Mikkel Damsgaard, che negli ultimi anni ha saputo fare la differenza sia in campionato che con la sua nazionale danese. (JuveLive)

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione ci sarebbe un pò di differenza tra quanto richiede Paulo Dybala e quanto offre la Juventus. Il calciatore vorrebbe 12 milioni di euro, 15 era la richiesta originale. (Tutto Juve)

L'analisi statistica di Napoli-Juventus. Spalletti: 'Ragioniamo da grandi se vogliamo esserlo'

La Juventus sarebbe disponibile a salire ad 8+2 di bonus Il calciatore vorrebbe 12 milioni di euro, 15 era la richiesta originale. (Tutto Juve)

La Signora è in crisi nera". vedi letture. Finisce 2-1 il big match del Maradona tra Napoli e Juventus: a Morata rispondono Politano e Koulibaly a ribaltare il risultato. Il Resto del Carlino in taglio basso: "Il Napoli umilia la Juve. (TUTTO mercato WEB)

Certo, è ancora presto per dirlo ma la squadra di Luciano Spalletti pare essersi calata in una dimensione diversa, rispetto alla stagione gattusiana. L’anno scorso non capitava spesso: quando gli azzurri subivano un gol, il morale calava a picco. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr