«Calma, la Motor Valley non chiuderà mai» - QN Motori

«Calma, la Motor Valley non chiuderà mai» - QN Motori
QN Motori ECONOMIA

Modena, 18 luglio 2021 - Tranquilli, la Motor Valley non chiude, nemmeno se il pacchetto dell’Unione Europea sul clima si farà sempre più stringente per i produttori di macchine sportive.

Ma la transizione va governata, non è un precipizio; non è tutto nero o tutto verde, in mezzo c’è l’arcobaleno che va governato".

"La Motor Valley è iconica: lavoreremo insieme". . Il ministro ha detto che se anche i produttori di supercar dovranno adeguarsi al full electric entro il 2035, la Motor Valley do vrà chiudere. (QN Motori)

La notizia riportata su altre testate

A tal proposito ed in occasione del seminario estivo della Fondazione Symbola, il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani ha rilasciato alcune dichiarazioni relative al futuro del settore automobilistico. (Tom's Hardware Italia)

Ricordare queste parole è molto importante, e va oltre il ruolo che avrà De Silva nel suo nuovo impegno professionale Si ritiene che De Silva porterà nella nuova avventura tutta la sua esperienza, fatta anche di pragmatismo – pur riconoscendo che nell’annunciare le sue responsabilità in Silk-Faw ha parlato di bellezza ed eleganza. (FormulaPassion.it)

E nella Motor Valley c’è tutto un fiorire di aziende vecchie e nuove che si stanno buttando sull’elettrico, anche se il ministro non lo sa Motor Valley a rischio con l’elettrico? (Vaielettrico.it)

"La Motor Valley è iconica: lavoreremo insieme"

Qui, nel video qui sopra, condividiamo i segreti dietro il design dei loro motori da corsa a due e quattro ruote. Questo percorso è ideale per le auto provenienti dalla famosa Motor Valley d’Italia. (GolfMag.it)

Quanto ai grandi marchi della Motor Valley, il processo tecnologico verso l’elettrico è avviato da tempo con i modelli ibridi di Ferrari e Maserati e una progettualità avanzata di Lamborghini. Le parole del ministro sono una secca risposta alle norme incluse nel pacchetto Ue sul clima, che prevedono la totale. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

"All’inizio del prossimo anno partiremo con la costruzione del sito produttivo e i lavori termineranno nella primavera 2023. Anche se nel settore automotive, alcune aziende del nostro territorio stanno storcendo il naso. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr