Green Pass, Carfagna: “Non è camicia di forza ma strumento di libertà”

Green Pass, Carfagna: “Non è camicia di forza ma strumento di libertà”
LaPresse INTERNO

Così la ministra del Sud e della Coesione territoriale Mara Carfagna, a margine di un evento a Napoli.

La ministra: "Viviamo tempi eccezionali e dobbiamo accettare piccoli sacrifici". (LaPresse) – “Green pass?

“Non viviamo tempi normali viviamo tempi eccezionali e dobbiamo quindi anche accettare dei piccoli sacrifici che possono consentirci il pieno esercizio delle nostre libertà” conclude Carfagna

Abbiamo un Consiglio dei ministri domani quindi attendo di vedere quali saranno le decisioni che collegialmente verranno prese. (LaPresse)

Su altri giornali

in 7 giorni. Ricoverati Covid in Lombardia A proposito di vaccini, dei nuovi positivi bresciani più del 90% ha meno di 50 anni: la fascia più colpita dal contagio è quella giovanile e dunque non vaccinata. (BresciaToday)

Il governo dovrebbe inserire anche i treni a lunga percorrenza, gli aerei e le navi e, come detto, anche i ristoranti al chiuso, ma per questi basterà soltanto la prima dose di vaccino.Intanto Confindustria, come ha riportato ieri il quotidiano Il Tempo, propone il green pass anche sui luoghi di lavoro con sospensione dello stipendio in caso di assenza. (La Pressa)

“Ats Insubria – precisano dall’istituzione sanitaria – rinnova l’invito ad aderire all’iniziativa a tutti gli over 60 non ancora vaccinati e non prenotati sulla piattaforma regionale o guariti da più di 3 mesi. (ComoZero)

Green pass per lavorare, Landini boccia la proposta di Confindustria: "Spero sia il caldo"

La eventuale proposta è contenuta in una mail interna inviata dal direttore generale, Francesca Mariotti ai direttori del sistema industriale. Non va mai dimenticato che i lavoratori sono cittadini e hanno i diritti e i doveri di tutti i cittadini (Rai News)

Un crescente numero di paesi ha anche determinato che sarà necessario essere vaccinati o avere un test negativo per entrare in ristoranti e altri luoghi. ITALIA. Un decreto approvato dal governo italiano a marzo ha imposto la vaccinazione per gli operatori sanitari, farmacisti inclusi. (Investing.com)

green pass - per accedere ai contesti aziendali/lavoristici, avviando interlocuzioni con il governo ai fini di una soluzione normativa in tal senso". Confindustria, piuttosto, si preoccupi di far rispettare gli accordi contro i licenziamenti", ha spiegato Landini. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr