Pres. Leeds: "A gennaio abbiamo cercato di prendere Ibrahimovic e Cavani"

Pres. Leeds: A gennaio abbiamo cercato di prendere Ibrahimovic e Cavani
TUTTO mercato WEB TUTTO mercato WEB (Sport)

Inoltre, ha affermato anche di aver contattato l'entourage di Cavani, ma "i negoziati non sono decollati.

Con Ibra invece ho parlato più concretamente, avrebbe potuto darci la spinta decisiva.

Non ne ho parlato con l'allenatore perché le trattative non sono mai state a buon punto".

La notizia riportata su altre testate

Ecco il comunicato:. “Il Leeds United può confermare che i giocatori, lo staff tecnico e il gruppo dirigente si sono offerti volontari per un differimento salariale per il prossimo futuro, al fine di garantire che tutto il personale non calcistico di Elland Road e Thorp Arch possa essere pagato e che l’integrità del business possa essere mantenuto durante questi periodi incerti”. (RomaNews)

"I miei giocatori hanno mostrato un incredibile senso di unità e solidarietà, sono orgoglioso della loro iniziativa. "Orgoglioso della loro iniziativa". Rinunciano allo stipendio chiedendo alla società di dare priorità al pagamento dei dipendenti. (la Repubblica)

LEGGI ANCHE. LA DIRETTA INSTAGRAM DI PELAGOTTI E SORRENTINO. CORONAVIRUS, BOLLETTINO IN SICILIA (25 MARZO). SIBILIA (LND): “OCCORRE TEMPO” In una lunga intervista concessa a gianlucadimarzio.com, rivela: “Mi piacciono le sfide e le cose difficili. (Stadionews.it)

E dal "Loco", molto attento ai comportamenti dei suoi uomini, prima che giocatori. Posti a rischio — Secondo quanto stabilito finora dalla Football League, le serie minori inglesi sono ferme fino al 30 aprile. (La Gazzetta dello Sport)

Non ne ho parlato con l'allenatore perché le trattative non sono mai state a buon punto". Andrea Radrizzani, presidente del Leeds, ha raccontato a gianlucadimarzio.com di aver provato a prendere a gennaio Zlatan Ibrahimovic prima che lo svedese scegliesse il Milan: "Con Ibra ho parlato più concretamente, avrebbe potuto darci la spinta decisiva. (Milan News)

Un bellissimo gesto che a Leeds vede protagonisti Marcelo Bielsa e tutti i giocatori del Leeds United: il tecnico e i giocatori rinunciano ad una parte del loro stipendio per far sì che i dipendenti della società, al di là dello staff della prima squadra, possano avere il loro. (Eurosport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.