Confindustria: «A casa chi non ha il pass»

Confindustria: «A casa chi non ha il pass»
Approfondimenti:
La Verità SALUTE

In una lettera interna, la proposta choc al governo della dg degli industriali, Francesca Mariotti: «Senza card vietato l'ingresso in azienda». Fonti di viale dell'Astronomia: «Comunicazione riservata, è la base a pressarci. L'esecutivo deve intervenire».Il colpo giornalistico l'ha messo a segno Gia

(La Verità)

Ne parlano anche altri media

Confindustria vira decisa in favore della vaccinazione: non sarà erogato lo stipendio ai dipendenti senza green pass. Per far in modo che, almeno nei posti di lavoro, la variante non possa circolare e creare dei cluster lavorativi, Confindustria ha pensato di non elargire lo stipendio a coloro che non hanno il green pass. (I-Dome.com)

Si vuol consentire l’ingresso in azienda solo a chi può dimostrare, attraverso il GREEN PASS, di essersi vaccinato. I Dettagli della PROPOSTA SHOCK di CONFINDUSTRIA. Chi RIFIUTA il VACCINO potrebbe NON ricevere lo STIPENDIOChi non si vaccina rischia di perdere lo stipendio. (iLMeteo.it)

Non ancora una proposta ufficiale: ne ha dato notizia il quotidiano Il Tempo, pubblicando un'email che il direttore generale di Confindustria, Francesca Mariotti, aveva inviato ai direttori del sistema industriale È la proposta su cui Confindustria sta ragionando con governo e istituzioni nel confronto per aggiornare il protocollo per la sicurezza sui luoghi di lavoro. (la Repubblica)

La linea dura di Confindustria: green pass per andare al lavoro, sospensione ai no vax

Maurizio Landini, segretario della Cgil, commenta così la proposta di Confidustria sul green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro, in un’intervista alla Stampa: «In questo anno di pandemia i lavoratori sono sempre andati in fabbrica in sicurezza. (Gazzetta del Sud)

Green pass obbligatorio o rischio di sospensione dal lavoro: la contrarietà dei sindacati. Potrebbe interessarti: Pensioni anticipate e Quota 100, i nodi irrisolti: fuori dalla flessibilità donne e redditi bassi. (Notizieora.it)

"L'uscita di Confindustria - ha detto - è vergognosa - non considera i lavoratori cittadini" ma solo fattori della produzione Libero dunque chi preferisce stare a casa propria senza vaccinarsi, ma non di mettere a rischio la salute dei compagni di lavoro. (Nordest Economia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr