Covid, Forlì Cesena tra le 7 province con dati da zona rossa. Il rapporto Gimbe

Covid, Forlì Cesena tra le 7 province con dati da zona rossa. Il rapporto Gimbe
Il Resto del Carlino SALUTE

"Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva - puntualizza Marco Mosti, Direttore Operativo della Fondazione Gimbe - continuano ad aumentare: la media mobile a 7 giorni è passata da 34 ingressi/die della settimana precedente a 38"

In termini assoluti, il numero di pazienti Covid in area medica è aumentato da 2.371 del 16 ottobre a 3.970 del 16 novembre (+67,4%) e quello nelle terapie intensive da 338 del 25 ottobre a 481 del 16 novembre (+42,3%). (Il Resto del Carlino)

Su altre testate

Questa la suddivisione dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana per provincia: Catania 115, Messina 107, Siracusa 88, Caltanissetta 58, Trapani 51, Agrigento 49, Palermo 47, Enna 46 e Ragusa 31 (RagusaOggi)

I dati del bollettino Covid di ieri in Sicilia. Sono 501 i nuovi casi di Covid19 registrati nell’isola a fronte di 26.376 tamponi processati in Sicilia. Covid, Musumeci dispone nuove misure di prevenzione. (BlogSicilia.it)

Sono più che raddoppiati in Liguria i nuovi casi di coronavirus nella settimana 10-16 novembre: lo evidenzia il monitoraggio realizzato dalla fondazione Gimbe che rileva un aumento del 123% nella nostra regione rispetto al periodo precedente. (Genova24.it)

Covid: Gimbe, in Liguria nuovi casi in crescita del 123%

Il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, ospite su Radio Cusano Campus della trasmissione ‘L’Italia s’è desta’ mercoledì 17 novembre, ha spiegato l'andamento dell'epidemia di coronavirus in Italia, sottolineando che i contagi sono sì in generale aumento, ma con differenze da zona a zona lungo la penisola. (TIMgate)

"In 7 province - sottolinea Cartabellotta - si contano oltre 150 casi per 100.000 abitanti: Trieste (638), Bolzano (402), Gorizia (369), La Spezia (248), Forlì-Cesena (219), Padova (179) e Vicenza (152)". (CesenaToday)

Sono ancora sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica (6,3%) e in terapia intensiva (5,1%) occupati da pazienti con il virus. Il tasso di copertura vaccinale con dose booster è del 41,1% (media Italia 53,3%), mentre quello con dose aggiuntiva è del 110% (59,6% la media nazionale). (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr