Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in un naufragio a largo della Libia

Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in un naufragio a largo della Libia
Per saperne di più:
TG La7 INTERNO

Secondo il portavoce dell'Unhcr Tarik Argaz "700 migranti sono stati riportati in Libia negli ultimi giorni, solo per finire in detenzione arbitraria

cronaca. Per la Mezzaluna Rossa almeno 50 vittime, notizia smentita dalla guardia libica.

Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte.

Raccolto da Alarm Phone l'sos di un altro barcone alla deriva con a bordo un centinaio di migranti riportati a Tripoli nella notte. (TG La7)

La notizia riportata su altre testate

A bordo di quest’ultimo vi erano in tutto 24 migranti, diretti in Europa; la Guardia Costiera libica ne ha salvati 12. «Sono più di 700 le persone riportate in Libia negli ultimi giorni (Corriere della Sera)

L'Oim, l'agenzia dell'Onu per le migrazioni, aveva riferito che almeno 11 persone sono morte dopo che il gommone su cui viaggiavano era affondato. Completate le operazioni, nella struttura di accoglienza dell'Isola resteranno in 37 a fronte delle 723 persone arrivate nel fine settimana (La Repubblica)

Al Arabiya cita Ahmed Makhlouf, capo del dipartimento immigrazione della Mezzaluna rossa libica, il quale ha detto che sono stati recuperati circa cinquanta cadaveri. Fra quei 700 ci sono «anche bambini molto piccoli e persone che hanno bisogno di assistenza», ribadisce Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr, «la Libia non è un porto sicuro» (Giornale di Sicilia)

Migranti, Mezzaluna Rossa: 50 morti in un naufragio a largo della Libia. Si svuota hotspot di Lampedusa

Riprende l’ondata di migranti che approdano in Sicilia e gli occhi sono puntati sulla Libia a causa delle violenze perpetrate dai trafficanti. Nella notte, quattro imbarcazioni hanno raggiunto l’isola di Lampedusa, in provincia di Agrigento, con a bordo 532 migranti, altre due barconi poi durante la giornata. (Giornale di Sicilia)

«Essere scampati alla morte in mare e alla cattura dei libici dà forza e speranza», sottolineano ancora dalla nave. Si è aggravato il bilancio del naufragio dell’altro ieri davanti alle coste della Libia, di fronte a Zawiya. (Corriere della Sera)

Invece i 95 migranti alla deriva da almeno 12 ore in mare sono stati intercettati dalla Guardia Costiera libica e riportati a Tripoli questa notte. cronaca. Oltre 700 persone riportate in Libia negli ultimi giorni, dice la portavoce dell'Unhcr. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr