Quello che tutti pensano sulla Murgia (ma nessuno dice)

Quello che tutti pensano sulla Murgia (ma nessuno dice)
Nicola Porro INTERNO

Come Michela Murgia ammette di essere femminista.

Perché anche io sono brutto come Michela Murgia e la capisco, ma purtroppo non posso nascondere la mia bruttezza e il mio pensiero in uno scialle.

Michela Murgia attacca il mondo da femminista perché è brutta.

Quindi quando vedo la Murgia da Lilli Gruber mi concentro su Lilli Gruber, in divisa sadomaso con pantaloni in pelle nere, tacchi e seduta in punta di poltrona e immagino che sia la Gruber a parlare al posto della Murgia. (Nicola Porro)

Ne parlano anche altre testate

Come scrivono oggi alcuni quotidiani, sarebbe stato proprio un pm di questo ufficio, Paolo Storari, a consegnare un anno fa i verbali ancora segreti all’allora consigliere del Csm Piercamillo Davigo, senza informare i propri capi, a partire dal procuratore Francesco Greco, e anzi allo scopo di tutelarsi da essi. (Il Dubbio)

Una nuova bufera rischia di coinvolgere il Csm e riguarda atti giudiziari coperti da segreto, lettere anonime, calunnie con il coinvolgimento di alcune Procure, prima fra tutte Milano. Sarebbe associazione segreta il reato ipotizzato dalla procura di Perugia nel fascicolo aperto in seguito alle dichiarazioni dell’avvocato siciliano Piero Amara. (Gazzetta del Sud)

In queste ore in Procura a Milano c'è ovviamente un clima di tensione Storari: «Pronto a riferire». Il pm di Milano, Paolo Storari, si dice «pronto a riferire al Csm, se l'organo di autogoverno della magistratura lo riterrà necessario». (La Stampa)

Nuova bufera Csm, inchiesta su divulgazione verbali segreti

Ad informare il presidente Sergio Mattarella sarebbe stato il magistrato, ma non si sa in che modo li abbia ricevuti. Il Fatto è però in grado di rivelare che della loro esistenza, circolazione e delicatezza del loro contenuto, Davigo mise al corrente il Mattarella. (Imola Oggi)

Amara, come l'aria per la magistratura negli ultimi tempi. Il legale di Amara, Salvino Mondello, nega di essere lui la fonte della fuga di notizie: «I verbali degli interrogatori dell'avvocato Piero Amara davanti ai pm milanesi sono secretati. (il Giornale)

Una nuova bufera rischia di coinvolgere il Csm e riguarda atti giudiziari coperti da segreto, lettere anonime, calunnie con il coinvolgimento di alcune Procure, prima fra tutte Milano. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr