La Giornata Mondiale della Salute dedicata ai vaccini

La Giornata Mondiale della Salute dedicata ai vaccini
Ok Salute e Benessere SALUTE

Alcune volte il siero contiene solo una proteina del virus, che è comunque capace di stimolare le difese immunitarie

Ogni anno infatti le vaccinazioni prevengono circa 2.500.000 di morti tra i bambini, contando solo il morbillo, la difterite, la pertosse e il tetano.

I vaccini sono i farmaci che hanno salvato il maggior numero di vite umane nella storia.

In genere i vaccini si servono di un virus vettore, di solito quello del raffreddore, per entrare nelle cellule. (Ok Salute e Benessere)

Su altre fonti

La Giornata Mondiale della Salute si celebra il 7 aprile di ogni anno. Uno dei valori promossi dalla Giornata Mondiale della Salute è proprio questo: l’insegnamento che il benessere parte dalla tavola. (Lolnews)

Lo slogan dell'Oms per il 2021 è "Costruire un mondo più giusto e più sano": per questo l'organizzazione ha lanciato cinque azioni rivolte ai governi di tutto il mondo per garantire il diritto alla salute e superare le diseguaglianze. (Primocanale)

Per questo il Direttore Generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Ghebreyesus lancia un appello affinché “tutti i governi investano nel rafforzamento dei propri servizi sanitari, per rimuovere le barriere che impediscono a così tante persone di utilizzarli, e per fare in modo che più persone abbiano la possibilità di vivere una vita sana”. (San Marino Rtv)

Covid, la Cei: “Troppi morti per fingere che vada tutto bene, aggravate disuguaglianze sociali”

“Non abbiamo bisogno di scegliere tra migliorare la salute pubblica, costruire società sostenibili, garantire la sicurezza alimentare e un'alimentazione adeguata, affrontare il cambiamento climatico e avere economie locali fiorenti Proprio in occasione World Health Day, l'Oms lancia cinque appelli per un'azione urgente per migliorare la salute di tutte le persone. (Sky Tg24 )

L'ACT-Accelerator mira a stabilire test e trattamenti per centinaia di milioni di persone nei paesi a basso e medio reddito che altrimenti perderebbero. Sarà importante intensificare gli sforzi per raggiungere le comunità rurali con servizi sanitari e altri servizi sociali di base (inclusi acqua e servizi igienico-sanitari) (Quotidiano Sanità)

Lo dice a LaPresse il segretario generale della Cei, monsignor Stefano Russo. “La violenza non è mai una risposta adeguata alle difficoltà. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr