Lamborghini: già tutto esaurito per il 2022

Ticinonline ECONOMIA

Per questo motivo, come ha riportato il Ceo Stephan Winkelmann alla rivista Automobilwoche, la filiale italiana di Volkswagen ha intenzione di aumentare la produzione.

«Attualmente stiamo esaminando se possiamo aumentare la produzione, in modo che il tempo di attesa per i clienti non cresca oltre un anno» ha detto Winkelmann alla rivista, confermando di essere «nella fortunata situazione di essere già quasi esauriti nel 2022». (Ticinonline)

La notizia riportata su altri media

E prudenti perché invece affermiamo: ‘È un’auto completamente nuova, e si posizionerà in un segmento in cui non ci troviamo da decenni, se parliamo di una 2+2 o quattro posti, magari anche con più altezza da terra”. (FormulaPassion.it)

L’evoluzione, già nell’aria da qualche tempo, partirà da un modello plug-in hybrid che dovrebbe andare a sostituire la Lamborghini Aventador, celebrata nella sua ultima versione (per l’appunto Ultimae) la scorsa estate. (Automoto.it)

La casa italiana stima che entro il 2025, quando appunto offrirà solo auto ibride plug-in, potrà ridurre le emissioni di CO2 del 60% rispetto ad oggi. E conferma che non seguirà le “compagne di gruppo” Bentley e Porsche nell’offrire motori V6, essendo i V12, V10 e V8 troppo radicati nel DNA della Lamborghini (AlVolante)

Non ci sono indicazioni in tal senso ma è anche vero che Winkelmann ha evidenziato che la prima elettrica sarà sempre una vera Lamborghini Già sapevamo che la prima vettura a batteria di Lamborghini sarebbe stata una 2+2 ma, adesso, grazie al CEO sappiamo qualcosa di più. (HDmotori)

Anche Lamborghini si è unita alla già lunga lista di case automobilistiche che hanno annunciato la forte intenzione di passare all’elettrico. Il cambio di passo in termini di alimentazione che presto compirà Lamborghini coinciderà anche con una svolta sotto il punto di vista del design? (FormulaPassion.it)

Non è di certo la prima Casa automobilistica che parla dell’addio definitivo ai motori a combustione, anzi. Lamborghini si accoda a molti altri marchi del settore, che hanno intenzione di eliminare completamente la produzione di auto termiche entro circa 10-15 anni. (Virgilio Motori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr