"Per Stellantis crisi chip peggio della pandemia"

ilGiornale.it ECONOMIA

Il sindacato Fim-Cisl, prima organizzazione all'interno di Stellantis, lancia l'allarme: la crisi dei chip sta colpendo la produzione del gruppo automobilistico più della pandemia.

«Entro fine anno - la precisazione - assisteremo a una produzione totale di Stellantis, in Italia, inferiore a quella del 2020».

Le giornate lavorative nel terzo trimestre: -38% Cassino, -70% Pomigliano, -54% Melfi, -28% Atessa

A snocciolare i dati, con un focus preoccupante sul terzo trimestre, è Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim-Cisl. (ilGiornale.it)

Su altre fonti

La sofferenza riscontrata nei primi 6 mesi del 2021, si è aggravata nell’ultimo trimestre causando numerosi blocchi produttivi. Lo stabilimento di Melfi sarà al centro del confronto tra le organizzazioni sindacali, il gruppo Stellantis e il Ministero dello Sviluppo Economico. (La Siritide)

I veicoli usati però rappresentano anche delle incognite legate al precedente proprietario, alla cura nei confronti della vettura e alla sua manutenzione, problemi che non si pongono invece grazie alla professionalità dei concessionari appartenenti alla rete Spoticar. (La Repubblica)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi (Borsa Italiana)

Una strategia resa ancora più urgente dalle difficoltà di queste settimane e che sta probabilmente alla base delle decisioni su Grugliasco Nell’ultimo trimestre la riduzione delle giornate di lavoro è stato del 70% a Pomigliano e di quasi al 30% in Sevel. (Notizie - MSN Italia)

In occasione dell’incontro del prossimo 11 ottobre potrebbe, quindi, esserci spazio anche per un argomento molto delicato. Le ultime indiscrezioni confermano che Stellantis potrebbe avviare, oltre al già confermato taglio del numero di lavoratori, anche una serie di chiusure di stabilimenti in Italia (AlfaVirtualClub)

Per il resto del 2021 lo stabilimento di Cassino si deve affidare solo alle performance di Giulia e Stelvio. Quei numeri dicono che la carenza di semiconduttori, cioè i microchip essenziali per il funzionamento delle auto, colpisce più della pandemia. (TheStartupper)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr