Ogni 15 secondi un bambino muore a causa della mancanza di cibo

Ogni 15 secondi un bambino muore a causa della mancanza di cibo
Vita ESTERI

L'Afghanistan è stato duramente colpito da tutti e tre i principali fattori che portano all’emergenza fame: conflitto, cambiamento climatico e Covid-19.

In Siria dopo 10 anni di conflitto, per i cittadini siriani la vita non è mai stata così dura

Inondazioni, siccità, uragani e altri eventi meteorologici estremi avranno un impatto particolarmente profondo sui bambini vulnerabili e sulle loro famiglie. (Vita)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Un bambino su tre nel mondo oggi è denutrito e per la prima volta dopo decenni, fame e malnutrizione infantile sono in aumento, con molte famiglie e comunità che faticano a procurarsi cibo nutriente a sufficienza per i propri figli La stima è che salirà a oltre 200 milioni il numero di bambini che soffriranno di malnutrizione. (Romasette.it)

Necessario uno sforzo straordinario e coordinato da parte della comunità internazionale e dei governi per proteggere un'intera generazione di bambini ed evitare che si facciano passi indietro irreversibili nella lotta alla fame e alla mortalità infantile (Il Sole 24 ORE)

Simbolo della campagna il MUAC, il braccialetto per la misurazione della malnutrizione dei bambini Nel mondo di oggi c'è abbastanza cibo per sfamare tutti se distribuito in modo equo ma ancora milioni di persone soffrono fame e malnutrizione. (Today.it)

Giornata mondiale alimentazione: Save the Children, "710 milioni di minori vivono nei 45 Paesi a più alto rischio di subire l'impatto del cambiamento climatico"

Sono circa 5,7 milioni i bambini sotto i cinque anni che sono sull’orlo della fame, oltre il 50% in più rispetto al 2019. Questa la denuncia di Save the Children, in vista della Giornata mondiale dell’alimentazione. (Servizio Informazione Religiosa)

Con l’intensificarsi del conflitto e della fame, i bambini sono sempre i più colpiti. “La fame è causa e conseguenza di conflitti. (Servizio Informazione Religiosa)

I movimenti di popolazione legati al cambiamento climatico sono in costante aumento, alcune stime parlano di oltre 1 miliardo di persone che nei prossimi trent’anni saranno costrette ad abbandonare le proprie case” “Gli effetti del cambiamento climatico colpiscono spesso e con sempre più violenza le comunità più povere”. (Servizio Informazione Religiosa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr