MotoGP: Jerez è Rossa Ducati, Miller guida la doppietta!

MotoGP: Jerez è Rossa Ducati, Miller guida la doppietta!
Approfondimenti:
Motorsport.com Italia SPORT

A punti poi c'è anche Danilo Petrucci, 14esimo con la KTM Tech3, mentre ne è subito fuori Luca Marini, 16esimo

Una grande soddisfazione ed una bella rivincita anche per il portacolori del Team Petronas, che si è ritrovato ad essere quello che ha tenuto alto il vessillo della Yamaha pur disponendo di una M1 del 2019.

Nella seconda parte della gara poi ci ha regalato un bel duello tutto tricolore con Franco Morbidelli, che ha completato un podio a forti tinte tricolore. (Motorsport.com Italia)

La notizia riportata su altre testate

Secondo a quasi due secondi Francesco Bagnaia che diventa leader del Mondiale senza aver mai vinto una gara di MotoGP, gradino più basso del podio per Franco Morbidelli sulla Yamaha Petronas. L’Aprilia di Aleix Espargaro toglie il quarto posto a Bagnaia, mentre Quartararo nel corso del quarto giro supera sia Morbidelli sia Miller e va in fuga. (Virgilio Sport)

MotoGp 4 tappa, Valentino Rossi: “E’ stata una gara difficile…”. Il pilota di Urbino è rimasto deluso dalla sua performance non proprio esaltante. Sicuramente non è il risultato che ci aspettavamo, ma ho sofferto per tutto il weekend e anche in gara (SuperNews)

Anche io avevo qualche perplessità su quello che potevo fare qui, ma è successo" Cercherò di onorare sempre tutto l'appoggio che mi hanno dato nel corso della mia carriera". (Sport Mediaset)

MotoGP: doppio podio italiano a Jerez, trionfano Ducati e Miller

Solo 17esimo Valentino Rossi. Doppietta della Ducati nel Gran Premio di Spagna di Moto Gp (qui le qualifiche): sul circuito di Jerez de la Frontera, l'australiano Jack Miller si è imposto davanti a Francesco Bagnaia; terzo un altro italiano, Franco Morbidelli, su Yamaha Petronas (Sky Tg24 )

Terzo a Jerez Morbidelli. L’australiano Jack Miller su Ducati ufficiale ha vinto il Gran Premio di Spagna della MotoGp, sul circuito di Jerez de la Frontera. Sesto posto per Aleix Espargaro su Aprilia, settimo per Maverick Vinales sulla prima Yamaha ufficiale. (LaPresse)

Inevitabilmente in grande difficoltà Valentino Rossi, 17esimo, dietro anche al fratello Luca Marini (16esimo) Brava Aprilia. Un altro bel risultato dell’Aprilia, sesta a 5”164: posizione e distacco del tutto simile alle gare precedenti. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr