Campionato Serie A, addio a playoff e playout: ipotesi già scartata

Calcio Fanpage Calcio Fanpage (Sport)

Mentre le parti sembrano divise tra chi spera di tornare a giocare, e chi invece pensa già alla prossima stagione, c'è una certezza: l'ipotesi di chiudere il torneo con playoff o playout è ormai svanita.

Su altre fonti

Lo ha confermato una volta di più Gabriele Gravina, presidente della Figc,intervenuto ai microfoni di Radio Marte Live: "Dobbiamo essere consapevoli e coscienti che per definire il nostro campionato ci servono da 45 a 60 giorni. (Torino Granata)

Gravina. foto di Daniele Buffa/Image Sport. Ai microfoni di Radio Marte, Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha dichiarato: “Oggi noi dobbiamo solo programmare delle date per dare speranza agli amanti del nostro sport. (Tutto B)

Se ci vengono concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si sta orientando la Uefa e tutte le federazioni, potrebbe quello il periodo di riferimento. Mi appello al buon senso, tanto poi alla fine è la Federazione che dovrà decidere" ha aggiunto Gravina (Tuttosport)

Gabriele Gravina torna a parlare e conferma che l’obiettivo del calcio italiano è quello di portare a termine i campionati, giocando anche in piena estate se necessario. Se ci vengono concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si sta orientando la Uefa e tutte le federazioni, potrebbe essere quello il periodo di riferimento. (Toro News)

Ieri la riunione di Lega ha visto i presidenti esporre le proprie perplessità e idee sul ritorno in campo. La situazione è complessa, la FIGC intanto ha dato la disponibilità a giocare oltre il 30 giugno (data in cui finisce la stagione) ma serviranno, nel caso, deroghe per i contratti. (Viola News)

Chiudere tutto entro il 30 giugno vorrebbe dire tornare ad allenarsi entro una ventina di giorni, cosa che mi sembra difficile. Così il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora: "L’ho fatto perché voglio confrontarmi con le rappresentanze del mondo dello sport in questo momento difficile. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.