Toti: "Tutta Italia in zona arancione? Così si uccide la speranza"

Toti: Tutta Italia in zona arancione? Così si uccide la speranza
Città della Spezia INTERNO

Lo afferma il presidente Toti, che continua: "Lo stress economico e sociale in Italia è altissimo e nuove misure ulteriormente restrittive sarebbero incomprensibili.

Accelerare la campagna vaccinale è il primo obiettivo del nuovo Governo, che deve trovare più dosi da mandare alle Regioni.

Semmai prendiamo misure anche drastiche, ma circoscritte, nelle aree dove il virus dovesse crescere di più.

Liguria - “In queste ore si parla molto di una zona ‘arancione’ uguale per tutta Italia. (Città della Spezia)

Su altri media

Chiediamo al governo uniformità e regole precise e speriamo che il governo Draghi trovi il giusto equilibrio tra il diritto alla salute e al lavoro”. Toti chiede equilibrio tra diritto alla salute e al lavoro. (GenovaToday)

Milano, 22 feb. (LaPresse) - (LaPresse)

Gli ultimi vaccini utili li riceveremo l'ultima settimana di maggio", spiega il subcommissario e responsabile prevenzione di Alisa, l'azienda ligure sanitaria, Filippo Ansaldi. (La Repubblica)

Coronavirus, Toti: “Chiudere di nuovo tutto ucciderebbe la speranza, acceleriamo la campagna vaccinale e regole rigorose”

È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute Milano, 21 feb. (LaPresse)

Anticipare la comunicazione del cambio di zona che non può arrivare a ridosso del passaggio stesso, in modo da consentire ai cittadini di programmare la propria vita". E ancora: "Cambiare alcuni parametri di valutazione del rischio (ad esempio dall’Rt sintomi all’Rt ospedalizzazioni, che tiene conto dei letti occupati negli ospedali) e allargare la cabina di regia in cui si decide anche ai Ministeri che valutano il danno economico e sociale delle misure prese”, conclude Toti (Adnkronos)

Nonostante la minaccia delle ‘varianti’, che esiste, anche in molte Regioni oggi arancioni come la Liguria, i posti letto negli ospedali sono stabili o addirittura calano e l’incidenza del contagio è ben lontana da quella conosciuta nei picchi. (SanremoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr