Genova: cimitero frana in mare, bare in acqua. Il momento del crollo VIDEO

Genova: cimitero frana in mare, bare in acqua. Il momento del crollo VIDEO
RagusaNews INTERNO

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Rapallo e una squadra di sommozzatori con una motobarca che hanno lavorato fino a tarda sera sul litorale per recuperare i feretri

La frana, le cui cause sono ancora da accertare, ha interessato anche una strada adiacente.

Genova – Parte della scogliera su cui sorge il cimitero di Camogli, sulla costa ligure, è franata ieri pomeriggio: oltre 200 bare sono finite in mare, altre sono rimaste in bilico sulla scarpata. (RagusaNews)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dopo una prima analisi dei tecnici, l’assessore alla protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone e il sindaco di Camogli Francesco Olivari hanno fatto il punto della situazione. Crolla cimitero: Procura Genova apre inchiesta - La procura di Genova ha aperto un fascicolo per frana colposa per il crollo di parte del cimitero di Camogli. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

È stato identificato un settore tra il Belvedere e il cimitero meritevole di approfondimenti che verranno svolti da personale altamente qualificato nell’immediato. Il Sindaco e tutta l’Amministrazione stanno mettendo in campo tutte le risorse (Levante News)

Abbiamo inviato informalmente la richiesta di mobilitazione al capo dipartimento della Protezione Civile, oggi la formalizzeremo». Stato di mobilitazione, che cos’è. Lo strumento cui la Regione vuole ricorrere per il crollo di Camogli è lo stato di mobilitazione, introdotto dal Decreto Legislativo n. (GenovaToday)

Frana sotto il cimitero di Camogli, sopralluogo per analizzare la rimozione delle macerie e il recupero

Tuttavia questi ultimi non sono basati sulle blockchain delle privacy coin, pertanto gli scambi di Monero, Zcash, Dash sui DEX non risultano particolarmente agevoli, nei rari casi in cui risulta possibile farlo Ascolta qui download. (Cryptonomist)

La Guardia costiera ha sistemato delle barriere in mare per contenere i materiali finiti in acqua e non ancora recuperati. Una porzione del cimitero di Camogli (Genova) è franato in mare. (L'HuffPost)

Proprio sotto al cimitero, da tempo si stava lavorando alla messa in sicurezza della falesia sottostante, già messa a dura prova dal maltempo e dalla mareggiata avvenuta nell'ottobre 2018 (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr