Studentessa no Green pass Bologna, in aula arrivano i carabinieri

Studentessa no Green pass Bologna, in aula arrivano i carabinieri
il Resto del Carlino INTERNO

Questa mattina Silvia è tornata in via Azzo Gardino, accompagnata da una delegazione di una ventina di studenti, anch'essi contro il Green pass, per combattere la propria battaglia, già raccontata sabato in piazza Nettuno durante il consueto corteo No pass.

A fare le spese delle contestazioni della studentessa è stata ancora una volta la docente titolare della cattedra di psicologia cognitiva, Luisa Lugli, la cui lezione è stata interrotta una seconda volta, con tanto di intervento dei carabinieri. (il Resto del Carlino)

Ne parlano anche altri giornali

Fa parte del gruppo «Studenti contro il Green pass». «Si è sentita braccata - conclude la madre - (Corriere della Sera)

La studentessa durante il suo intervento della scorsa settimana. Di nuovo in aula la studentessa «no green pass» che sabato 10 ottobre, prendendo la parola ad una manifestazione in piazza, aveva raccontato di essere stata allontanata e insultata durante una lezionedi psicologia cognitiva, perché senza il certificato verde. (Corriere della Sera)

Per la prof il Green pass è necessario: «L’anno scorso in questo periodo stavamo chiudendo. Quindi il Green Pass potrà avere le sue imperfezioni, ma io lo ritengo uno strumento utile (ilmattino.it)

Studentessa senza Green pass e lezione sospesa. La professoressa: «Fatto per la sicurezza di tutti»

Università Bologna, studentessa No Green Pass si rifiuta di uscire dall'aula: lezione sospesa di Ilaria Venturi 12 Ottobre 2021 di Ilaria Venturi. "Si è sentita braccata in aula e ora è insultata via social". (La Repubblica)

La prof smentisce la versione di Silvia. Studenti Unibo: “Opinionisti fomentano odio social”. Dopo aver denunciato nei giorni scorsi di essere stata insultata dai compagni di corso e allontanata perché priva di Green pass, la giovane è tornata in aula accompagnata da una ventina di colleghi universitari, anche loro contrari al certificato verde. (Skuola.net)

«Non sono stata contenta di sospendere la lezione, ma lo dovevo fare per tutelare la sicurezza e la salute di tutti». «Ho fatto lezione il giorno dopo e di nuovo oggi (ieri per chi legge, ndr) ma non si è presentata (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr