Ambulanti in piazza oggi a Verbania

Ambulanti in piazza oggi a Verbania
Azzurra TV INTERNO

Nel corso della mattinata gli ambulanti hanno incontrato anche il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini.

garantiscono

Manifestazione sotto i portici del Municipio a Pallanza.

Ambulanti in piazza anche nel Vco per chiedere di poter ripartire con le loro attività.

Alle Istituzioni hanno chiesto di sbloccare il settore. (Azzurra TV)

Ne parlano anche altre testate

FIVA Confcommercio (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) torna in piazza sabato 10 aprile al mercato coperto di viale Dante. "Le chiusure dei mercati che si protraggono da settimane e che sembrano non avere una fine certa rendono la situazione insostenibile dal punto di vista economico, perchè senza entrate le micro attività non possono sostenersi" dice Fiva (NovaraToday)

E incontreremo il Prefetto di Milano per spiegare le nostre ragioni. Una fabbrica al chiuso può far lavorare i suoi dipendenti, anche migliaia, e invece un mercato all’aperto, con i corretti criteri di sicurezza e meccanismi di distanziamento per la clientela, non può lavorare?” (varesenews.it)

Che poi aggiungono in conclusione: “Occorre una nuova formula di dialogo, con le sorde istituzioni affinché la situazione cambi ed al più presto“. Una protesta gentile e silente contro il prolungamento delle chiusure dei locali per via delle regole anti-Covid. (Radio Gold)

Ambulanti in corteo: "serpentone" di furgoni sfila in città / VIDEO - FOTO

Non si tratta di una apertura dopo le strette legate al covid, ma della volontà dei commercianti del comparto che protesteranno, tornando regolarmente dietro i loro banchi, per sottolineare la loro necessità di lavorare. (NTR24)

E non vogliamo l’elemosina dei ristori, vogliamo lavorare». Dal primo lockdown non abbiamo lavorato per cinque mesi, ma abbiamo delle spese, non ce la facciamo più». (Corriere della Sera)

Una delegazione del direttivo di Assidea, che ha organizzato la manifestazione a cui hanno aderito ambulanti da tutta la regione, è stata ricevuta dal Prefetto di Firenze Alessandra Guidi. Ci scusiamo ancora una volta con la città per i disagi creati, ma l’unica responsabilità è di una politica sorda incapace di ascoltare i bisogni reali del Paese”“ (FirenzeToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr