Confcommercio, quota Pil prodotta al Sud diminuita a 22% del totale Italia

Confcommercio, quota Pil prodotta al Sud diminuita a 22% del totale Italia
Il Lametino INTERNO

Un fenomeno, quest'ultimo, che sconta prevalentemente gli effetti della riduzione della popolazione residente, in particolare quella giovanile, che al Sud si è ridotta di oltre 1,5 milioni nel periodo considerato.

"È abbastanza evidente che, in prospettiva futura, i maggiori timori per il dopo-pandemia si addensino sul pericolo di tornare a crescere agli insufficienti tassi del passato recente

Milano - Economia del Mezzogiorno sempre con il freno a mano tirato: lo afferma una ricerca dell'Ufficio studi di Confcommercio, secondo la quale negli ultimi venticinque anni la quota di Pil prodotta dal Sud sul totale nazionale è diminuita, passando da oltre il 24% del 1995 al 22% del 2019, con un livello di occupazione che ha evidenziato una crescita cumulata pari ad appena un quarto della media nazionale (4,1% contro il 16,4%). (Il Lametino)

La notizia riportata su altri media

A causare la riduzione della popolazione residente è in particolare il trasferimento della fascia giovanile. L’economia del Mezzogiorno arranca da quasi un quarto di secolo. (Corriere della Sera)

Un evento che vedrà coinvolti tutti i quartieri della città a beneficio dell’intero settore del commercio. Lo scorso venerdì si è tenuto un incontro telematico tra Giuseppe Manto e Luigi Scognamiglio, quest’ultimo appena subentrato al compianto Ciro Maresca, rispettivamente presidenti delle due associazioni. (Lo Strillone)

Purtroppo tutto questo col decreto sostegni non potrà avvenire” Quanto ai trasporti, secondo Confcommercio “occorre sostenere tutto il sistema dell’accessibilità non limitandosi al solo trasporto pubblico locale”. (Il Fatto Quotidiano)

Il Pil crolla al Sud ei giovani scappano

È quanto sostiene il Presidente Federmoda Confcommercio Crotone Antonio Casillo. . È fondamentale – prosegue Casillo – trovare una nuova strada di collaborazione reciproca tra le istituzioni, le associazioni di categoria e cittadini e dare risposte certe ed immediate alle imprese che sono al collasso nel settore moda e calzature. (wesud)

Dal 1995 al 2019, la quota di PIL del Sud Italia rispetto alla nazione intera è addirittura diminuita: tutti i numeri sul mancato sviluppo del Meridione. Il PIL del Sud Italia diminuisce ancora: i dati. (Money.it)

«È abbastanza evidente che, in prospettiva futura, i maggiori timori per il dopo-pandemia si addensino sul pericolo di tornare a crescere agli insufficienti tassi del passato recente Un fenomeno, quest’ultimo, che sconta prevalentemente gli. (Corriere della Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr