Gasdotto Nord Stream 2, Mosca e Kiev divise sull'accordo Usa-Germania

La Repubblica ESTERI

Questo ultimo obiettivo, però, sembra non essere stato raggiunto.

Mosca può solo aver accolto con soddisfazione il “via libera” di Washington per un progetto che le permette di raddoppiare l’export di gas verso l’Europa, ma esprime irritazione per la dichiarazione congiunta tedesco-americana che ha accompagnato l’accordo

– L’accordo fra Stati Uniti e Germania sul gasdotto Nord Stream 2 doveva servire a far ripartire i lavori, ma anche a far riavvicinare i due alleati, magari arrivando pure a togliere un po’ del veleno circolato sul tema. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Lo scorso martedì il giornale Wall Street Journal aveva riportato che gli Stati Uniti e la Germania hanno raggiunto un accordo per consentire il completamento del gasdotto Nord Stream 2. In seguito il fatto è stato confermato da alti funzionari di entrambi i Paesi. (Sputnik Italia)

"Purtroppo, le proposte per coprire il conseguente deficit di sicurezza non possono essere considerate sufficienti per limitare le minacce create da NS2 Il progetto Nord Stream 2 ha posto un importante dilemma di politica estera per l'amministrazione Biden. (EuropaToday)

https://it.sputniknews.com/20210721/germania-e-usa-trovano-laccordo-per-consentire-il-completamento-del-nord-stream-2---wsj-12208067.html. Germania e USA trovano l'accordo per consentire il completamento del Nord Stream 2 - WSJ. (Sputnik Italia)

Curiosamente, ma non sorprendentemente, l’indiscrezione filtra nella stampa che conta a pochi giorni di distanza dal vertice Biden-Merkel alla Casa Bianca, durante il quale il presidente degli Stati Uniti, prendendo pubblicamente atto dell’inutilità delle sanzioni e dei cantieri quasi ultimati, aveva lasciato presagire un possibile accordo. (InsideOver)

22.07.2021: Nord Stream 2, c'è l'intesa Gli Stati Uniti e la Germania hanno annunciato un accordo che permetterà di completare Nord Stream 2. (RSI.ch Informazione)

Non è tenera la grande stampa tedesca con il proprio governo all’indomani dell’accordo con Washington per il via libera a Nord Stream 2, il raddoppio del gasdotto sotto il Baltico tra Russia e Germania (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr