La regione torna in zona arancione, aumentano le restrizioni: cosa si può fare e cosa no

La regione torna in zona arancione, aumentano le restrizioni: cosa si può fare e cosa no
CesenaToday INTERNO

Sì, è possibile effettuare consegne anche fuori dal proprio Comune, trattandosi di ragioni lavorative.

Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio Comune.

Sì, ma solo nell’ambito del proprio Comune.

Resta inteso che la giustificazione degli spostamenti ammessi fuori dal proprio Comune, in caso di eventuali controlli, può essere fornita nelle forme e con le modalità dell’autocertificazione

Ecco di seguito la guida di cosa si potrà fare in "zona arancione". (CesenaToday)

Se ne è parlato anche su altri media

Con molta probabilità si andrà verso la scelta di un'ITALIA TUTTA ARANCIONE, così come chiedono a gran voce gli esperti del CTS Secondo Bonaccini "serve una riflessione perché questo sistema a colori ha avuto un senso in questi mesi, ma credo che oggi dimostri qualche fragilità. (iLMeteo.it)

Nuovo Dpcm, serve più tempestività. Tuttavia, la situazione ancora eterogenea tra le regioni ha generato punti di vista dissimili tra i governatori. «Quando introduciamo - ha evidenziato - restrizioni particolari per i singoli territori, devono essere attivati contestualmente gli indennizzi per le categorie coinvolte (Ultim'ora News)

AIFA): “CI ASPETTANO ALTRI MESI DI SACRIFICI”. Il virologo Pregliasco: “Piano vaccini da velocizzare. L’estate non sarà liberi tutti”. Il virologo Preliasco ha espresso la sua opinione in merito ai vaccini ed alla situazione generale (Centro Meteo italiano)

Stop spostamenti a marzo. Regioni: no Italia zona arancione

Anche per questo abbiamo chiesto al Governo un incontro urgente", ha dichiarato il Presidente Stefano Bonaccini al termine della Conferenza. delle Regioni. "Oggi abbiamo anche affrontato tutte le questioni che riguardano la revisione dell'attuale sistema di regole che definisce l'entrata e l'uscita dalle diverse zone. (Toscana Media News)

I vari Presidenti di Regione, infatti, non hanno trovato ancora un accordo sulle misure anti-Covid sa proporre al Ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini. Riaperture che non saranno necessariamente immediate (triestecafe.it)

Regioni - Le regioni, a quanto pare, non sposano l'idea di una zona arancione estesa a tutta l'Italia. Zona rossa, arancione, gialla - Poi, sulla suddivisione dell'Italia in zone, "è necessaria una revisione ed una semplificazione con la contestuale revisione dei criteri e dei parametri di classificazione (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr