Trentalange: «Gli arbitri imparino a usare i social, dobbiamo spiegare le decisioni» - ilNapolista

Trentalange: «Gli arbitri imparino a usare i social, dobbiamo spiegare le decisioni» - ilNapolista
IlNapolista SPORT

Il nuovo capo degli arbitri al Corsera: «dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche.

Orsato». Il Corriere della sera intervista il nuovo responsabile degli arbitri Alfredo Trentalange (che alle elezioni ha sconfitto Nicchi).

Ma dobbiamo imparare a usare i social e far conoscere la persona dietro ogni arbitro.

Indica in Bagni il giocatore più difficile con cui ha avuto a che fare da arbitro

Ma dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche». (IlNapolista)

Su altre fonti

Soffia un nuovo vento nella classe arbitrale, aggiunge Trentalange a Sky: «Abbiamo perso 6mila arbitri in sei anni. Ci saranno tavoli tematici in cui le piccole sezioni si confronteranno con le grandi, ma dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche e implementare la formazione. (Pianetagenoa1893.net)

Queste le sue parole: “Un arbitro deve prendere una decisione in pochi attimi, a volte in un ambiente ostile. L’arbitro è un ragazzo, poi un uomo, che coglie il rapporto tra giustizia e pace. (fiorentinanews.com)

INNOVAZIONE – «Abbiamo perso seimila arbitri in sei anni. (Cagliari News 24)

Trentalange: "Gli arbitri imparino a usare i social: dobbiamo spiegare le decisioni. Dovremo rendere disponibili voti e relazioni tecniche"

Il nostro Orsato Il nuovo presidente degli arbitri italiani, Alfredo Trentalange, 63 anni, non ha mai potuto arbitrare un derby tra Juve e Toro essendo torinese. (Tutto Juve)

Lo dice in una intervista a Repubblica Carlo Bonomi, presidente di Confindustria (LaPresse) – “Pronti ad aprire le fabbriche per immunizzare dipendenti e familiari”. (LaPresse)

Servono condivisione, trasparenza, progettualità e innovazione. Ci saranno tavoli tematici dove le piccole sezioni si confronteranno con le grandi. (CalcioNapoli24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr