Fucecchio, Travaglio racconta Montanelli per articoli e immagini

Fucecchio, Travaglio racconta Montanelli per articoli e immagini
Stamptoscana CULTURA E SPETTACOLO

I posti sono limitati e si consiglia di prenotare presso la Fondazione Montanelli Bassi ([email protected]i.it; 3281289087)

Si tratta di un libro fotografico, nel quale le immagini in parte inedite e di grande qualità si accompagnano a una serie di testi di Travaglio e dello stesso Montanelli.

Firenze – Vent’anni fa moriva uno dei più grandi giornalisti italiani, se non il più grande: Indro Montanelli (Stamptoscana)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Davide D’Alessandro Mi auguro che l’amico Francesco Menna voglia rispettare quel voto e intitolare una via ai due grandi protagonisti del giornalismo del ‘900 prima che si concluda il nostro mandato. (www.noixvoi24.it)

La presentazione alle 21,15 con lo stesso Travaglio e Alberto Malvolti come moderatore sarà sul Poggio Salamartanoa. Quanto fatto da lui per il mondo del giornalismo è stato talmente incisivo che l’eco continua a risuonare anche nel nuovo millennio" (LA NAZIONE)

La presentazione avrà luogo alle 21,15 con la presenza di Marco Travaglio e del giornalista Paolo Ermini. Il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, ha dichiarato: “A 20 anni esatti dalla sua morte si continua a parlare e a scrivere del nostro concittadino più illustre, di Indro Montanelli (IlCuoioInDiretta)

Indro Montanelli, irriducibile gigante del giornalismo

Comune di Fucecchio. . Indro. Racconti e immagini di una vita straordinaria. (Met)

Nell’occasione sottolineai anche l’alto intervento dell’ex Sindaco Lapenna, che dimostrò senso delle istituzioni e capacità di lettura non comune della nostra amata Storia d’Italia. "Giovedì 22 luglio saranno vent’anni dalla morte di Indro Montanelli (Vasto Web)

Oggi i giornalisti, di cui fu il principe indiscusso, sono sempre più legati alla rete o a dimensioni virtuali, meno agli incontri diretti o alle inchieste nate dai viaggi. Montanelli fa parte di un passato in cui un giornalista poteva recarsi da Dino Grandi e chiedergli come cadde il fascismo; oppure sapeva raccontarvi come si comportasse a tavola Churchill, dopo aver cenato con lui (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr