Usa, varato il maxi-piano di aiuti da duemila miliardi

Usa, varato il maxi-piano di aiuti da duemila miliardi
laRegione laRegione (Esteri)

Il testo passa ora alla Camera.

Il piano dovrà ora essere approvato dalla Camera dei rappresentanti controllata dai democratici, con un voto previsto per domani, prima di essere promulgato dal presidente.

Se ne è parlato anche su altri media

“Dopo giorni di intensi negoziati, il Senato ha raggiunto un accordo bipartisan per uno storico pacchetto di aiuti in risposta a questa pandemia”, ha annunciato con un tweet nella notte il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell affermando che “la misura verrà approvata oggi”. (SardiniaPost)

La prossima questione significativa con cui i mercati avranno a che fare sarà probabilmente un picco di casi di virus negli Stati Uniti. Considerando che questa è stata probabilmente l’ultima grande trovata politica da parte di decisori sotto pressione la domanda è: cosa succederà adesso? (Finanza Operativa)

Il Senato e la Camera dei Rappresentanti devono ancora approvare la legge, prima di inviarla al presidente Donald Trump per la firma. Inoltre, è incluso un programma che assegnerà 500 miliardi di dollari al Dipartimento del Tesoro, di cui una parte verrà utilizzata per garantire un programma di prestiti della Federal Reserve per le piccole e medie imprese. (Euronews Italiano)

È ad esempio stato prolungato il diritto alla disoccupazione: fino a 120 indennità giornaliere supplementari, per evitare un loro esaurimento. Tra le misure adottate per i senza lavoro figura anche la rinuncia all'inoltro della prova delle ricerche di impiego effettuate. (RSI.ch Informazione)

Il Pentagono ritiene che la pandemia ‘continuerà a crescere’. Mercoledì prima, un alto funzionario medico militare degli Stati Uniti. Vi saranno diverse eccezioni, tra cui quelle per le navi da guerra programmate per il ritorno negli Stati Uniti. (Galileus Emozioni e Orologi)

Prima della votazione, il senatore McConnell ha dichiarato che il Senato sarebbe stato messo in pausa fino al 20 aprile. Ci sono più di 50.000 casi COVID-19 confermati negli Stati Uniti tra oltre 400.000 a livello globale, secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità. (Sputnik Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.