Genoa: per il dopo Sheva occhi su Labbadia, ma c'è anche Stankovic

Genoa: per il dopo Sheva occhi su Labbadia, ma c'è anche Stankovic
Telenord.it SPORT

Se Labbadia ha il 50% di possibilità di arrivare al Genoa, il 40 % sono per Stankovic, mentre il 10% per l'ex tecnico della Roma Garcia

A prescindere da come andrà in Coppa Italia col Milan le strade del club rossoblù e del tecnico ucraino si separeranno.

Gli occhi dle nuovo general manager Spors sono su Bruno Labbadia, 56 anni, ex ala del Bayern Monaco e tecnico che in carriera ha allenato Bayer Leverkusen, Amburgo, Stoccarda, Wolfsburg e Herta Berlino (Telenord.it)

Su altri media

Il tecnico ucraino terminerebbe così un’avventura senza molti sorrisi sulla panchina del Grifone. rimocanale ne è sicuro: sarà Bruno Labbadia, italo-tedesco, a prendere il posto di Shevchenko sulla panchina del Genoa (Virgilio Sport)

Poteva nascere un progetto interessante ed è indubbio che l’investimento economico su di lui è stato massiccio, con il triennale da 2,5 milioni a stagione. La crisi del Genoa è profonda e viene da lontano, ma siccome non c’è più tempo da perdere ognuno si deve prendere le proprie responsabilità. (Pianetagenoa1893.net)

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Inter, Raiola fa preoccupare Inzaghi: c’è il Real Madrid. Situazione dunque in divenire: il Genoa è più vicino a cambiare pelle, con Zenga alla finestra Il club di Serie A è più vicino all’immediato cambio in panchina: diverse opzioni, spunta anche Walter Zenga. (Calcio mercato web)

SHEVA, CONTRO IL MILAN L'ULTIMA SULLA PANCHINA DEL GENOA? - Sportmediaset

Secondo quanto riportato da La Repubblica, entro venerdì con ogni probabilità verrà definita la trattativa con Bruno Labbadia, 56 anni, ex allenatore di Bayer Leverkusen, Amburgo e Stoccarda; abituato a subentrare in corsa con buoni risultati. (Europa Calcio)

TMW spiega che le parti stanno cercando una soluzione per il contratto pluriennale. In caso di conclusione positiva si pensa a Rudi Garcia, ex tecnico della Roma che aveva guidato dal 2013 al 2016. (Pianetagenoa1893.net)

Di certo la gara di domani sera rischia di essere a dir poco surreale con il tecnico ucraino, o il suo vice Tassotti, che scenderanno in panchina con la consapevolezza di essere ormai al passo d'addio Se tornasse negativo, domani sera, negli ottavi di Coppa Italia contro il Milan con cui è diventato una stella, l'ucraino potrebbe guidare la squadra rossoblù per l'ultima volta. (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr