Il Mattino - Il Napoli sprofonda, furia De Laurentiis

Il Mattino - Il Napoli sprofonda, furia De Laurentiis
Tutto Juve SPORT

Paura per Osimhen: il nigeriano cadendo batte la testa e perde i sensi.

Gli esami in ospedale evidenziano un trauma cranico: notte in osservazione

Arriva un altro ko per il Napoli di Rino Gattuso, questa volta in casa dell'Atalanta, che vince la sfida Champions e si porta in quarta posizione, lasciando il Napoli in settima.

"Il Napoli sprofonda.

Furia De Laurentiis", titola Il Mattino, con il presidente partenopeo che ora deve riscrivere un intero progetto. (Tutto Juve)

Se ne è parlato anche su altri media

Ancora una serata amarissima in quel di Bergamo: ko contro l'Atalanta e la grande paura per Osimhen nel finale. Troppo poco in casa dell'Atalanta e ottava sconfitta stagionale per Rino Gattuso, con il clima che torna a farsi pesante in casa azzurra. (TUTTO mercato WEB)

Insomma, il momento che vive Gattuso non è il massimo" Gattuso resta al proprio posto, così come era stato deciso la scorsa settimana dal presidente e dai suoi collaboratori. (Tutto Napoli)

Napoli, la doppia sostituzione di Gattuso: “Errore da dilettante”. In questo clima qualsiasi scelta di Gattuso, soprattutto dopo una sconfitta, è passata sotto la lente di ingrandimento. (SerieANews)

TWEET - Atalanta-Napoli, Cucchi: "Muriel e Zielinski, bellissimi gesti tecnici sui gol, ora la cosa più importante è che Osimhen stia bene"

De Canio ha ringraziato sentitamente per i complimenti, ricordiamo che il tecnico di Matera nella sua carriera ha già allenato gli azzurri agli inizi degli anni 2000 I tifosi del Napoli sono stanchi della stagione che stanno vivendo, la squadra azzurra sta notevolmente deludendo. (AreaNapoli.it)

Esonero solo se la situazione precipita, ma si aspetta il Benevento. Il giornalista Giovanni Scotto ha riportato quanto segue: "Gattuso e De Laurentiis si sono già detti addio. (AreaNapoli.it)

Bellissimo gesto tecnico sul gol. Ma la cosa importante adesso è che #Osimhen stia bene. (Napoli Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr