Pio e Amedeo: «Ridete se vi offendono e disarmateli” e Vladimir Luxuria risponde “Avete fatto una battuta su di me e io …”

Pio e Amedeo: «Ridete se vi offendono e disarmateli” e Vladimir Luxuria risponde “Avete fatto una battuta su di me e io …”
Baritalia News CULTURA E SPETTACOLO

Purtroppo, certe parole, accompagnate da azioni violente, non possono essere frenate dal “ridiamoci sopra”.

Il duo è entusiasta di questa avventura ed è stata una conferma per loro, quella di essere amatissimi dal grande pubblico.

Forse perché gli etero possono essere genitori e i gay no?

E ancora, a proposito del Gay Pride: «Bisogna chiedersi perché esiste il Gay Pride e non l’Etero Pride.

Pio e Amedeo contro il “politicamente corretto”. (Baritalia News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Sono 100 mila i piccoli esemplari di questa specie che andranno a ripopolare il bacino lacustre. Il luccio è una specie autoctona, pregiata, e che mantiene anche l’equilibrio della fauna ittica. (pesceinrete.com)

Il bullismo a scuola. «Quando mi bullizzavano a scuola – prosegue Luxuria – quando mi facevano perdere la voglia di andarci, non ce la facevo affatto a ridere, soprattutto quando venivo picchiata. «A volte riderci su non basta». (Open)

Quindi - conclude - ironia sì, diritto alla satira sì, ma attenzione: in contesti di omofobia non basta farsi una risata" | IL VIDEO "E' vero anche che le parole devono essere contestualizzate: una parola è offensiva quando si vuole offendere. (FoggiaToday)

Partito Gay: 'Pio e Amedeo, show omofobo'/ 'Hanno banalizzato la discriminazione'

Voi dite che non c’è bisogno del Pride, perché Amedeo non va in giro con un cartello con scritto ‘W la fi**’. Pio e Amedeo si sono proposti come i due maschi di pelle bianca che vogliono spiegare alle minoranze come dovrebbero reagire a quegli insulti che loro non hanno mai subito sulla loro pelle. (Gayburg)

Non si spegne la polemica per il monologo di Pio e Amedeo a Felicissima Sera. Sempre nelle sue storie su Instagram, Balti ha pubblicato un estratto del discorso che Tiziano Ferro aveva pronunciato alcuni mesi fa, ospite di Che Tempo Che Fa, riferito all'importanza da dare al peso delle parole pronunciate. (Tv Fanpage)

Il discorso di Pio e Amedeo sul politicamente corretto nel corso della puntata di ieri di Felicissima Sera ha acceso il dibattito sul web. Diversi volti noti hanno messo nel mirino il duo comico per aver sdoganato parole offensive, da “negro” a “ricchione”, e anche il Partito Gay è entrato a gamba tesa: «Lo show è stato omofobo». (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr