Coronavirus Marche, sono meno di 100 i ricoverati nelle strutture. Registrati altri due decessi

Coronavirus Marche, sono meno di 100 i ricoverati nelle strutture. Registrati altri due decessi
picenotime INTERNO

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo si sono registratie due vittime nelle ultime 24 ore.

di Redazione Picenotime. domenica 06 giugno 2021. Secondo i dati comunicati dal Servizio Sanità della Regione Marche, sono 103.120 i casi positivi registrati in totale nelle Marche: 32.972 ad Ancona, 23.305 a Pesaro-Urbino, 21.218 a Macerata, 10.215 a Fermo e 11.313 ad Ascoli Piceno (picenotime)

Su altri media

Sono in aumento, invece, di 2 unità, rispetto alle ultime 24 ore, il numero di persone ricoverate nelle strutture sanitarie regionali (98), di cui 17 in terapia intensiva (dato invariato rispetto rispetto a ieri). (Picchio News)

L’Azienda sanitaria regionale Ars ha acquisito le nuove strutture attraverso una gara pubblica, garantendo le funzioni di raccordo tra le Centrali operative sanitarie 118 e le strutture operative della Protezione Civile e l’Asur L’intervento, assicurato dall’Agenzia sanitaria regionale (Ars) e dall’Asur Marche, mette a disposizione delle Centrali operative di Pesaro, Ancona, Macerata e Piceno Soccorso, quattro grandi tende, per garantire pronta operatività negli interventi riconducibili alla medicina di emergenza. (Piceno Oggi)

total views, 211 views today. 🔊 Clicca e ascolta l'articolo. Al 31 maggio la popolazione a rischio risulta coperta al 91.30%. A Macerata la maglia nera di territorio più refrattario all’iniezione. Premiare gli over 70 e oltre marchigiani, ad oggi refrattari al vaccino, con la somministrazione a cura del medico di famiglia e l’utilizzo del monodose Janssenn della famiglia Johnson & Johnson. (Osimo Oggi)

Vaccino Covid, nelle Marche terza dose da fine settembre

Marche apripista per la terza dose. Le Marche intanto hanno già deciso. 3' di lettura. La macchina delle Regioni è già pronta a partire per organizzare le terze dosi di vaccino anti-Covid. (Il Sole 24 ORE)

La Regione Marche al lavoro sulla riprogrammazione dell'attività vaccinale in vista dell'autunno in modo da farsi trovare pronta per la somministrazione della terza dose. Le prime vaccinazioni sono state fatte a fine dicembre e i nove mesi scadono a fine settembre, salvo controindicazioni da parte delle Autorità sanitarie» (AnconaToday)

Mentre si prosegue a tappe forzate per vaccinare contro il Covid più italiani possibile (finora circa 39 milioni le dosi complessivamente somministrate, qui i dati in tempo reale ), cercando di raggiungere l’immunità di gregge; le Marche programmano già la terza dose del preparato. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr