Vaccino, per soggetti fragili lombardi la terza dose dal 20 settembre

Vaccino, per soggetti fragili lombardi la terza dose dal 20 settembre
BergamoNews.it SALUTE

“Si inizierà – spiega la Regione Lombardia – dai pazienti trapiantati di organo solido e di cellule staminali ematopoietiche e si proseguirà con le altre categorie di pazienti immunocompromessi, come i pazienti in chemioterapia.

la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.

“Nella giornata di lunedì è stato reso noto dalla Struttura Commissariale che l’avvio della somministrazione delle dosi addizionali di vaccino anti-Covid-19, la cosiddetta ‘terza dose’, è previsto per lunedì 20 settembre a partire dai soggetti maggiormente esposti o a maggior rischio di malattia grave”. (BergamoNews.it)

Ne parlano anche altre testate

Le priorità di questa campagna vaccinale saranno, come per la prima, le categorie più vulnerabili, come ad esempio i malati cronici e gli anziani. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori (In Terris)

La prima dose è stata inoculata al 76,9% degli abitanti, mentre la seconda al 62,6% (venerdì erano rispettivamente 76,2% e 60,9%). Sale il numero dei ragazzi fino ai 19 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid: venerdì erano 10.611, oggi sono 10.965 (+354, venerdì +174 in tre giorni). (IlGiunco.net)

Anche in Toscana per la terza dose saranno utilizzati i vaccini a m-RNA, ossia quelli di Pfizer e Moderna, che fin dall’inizio della campagna sono stati impiegati per l’immunizzazione dei soggetti più fragili Ecco da quando si parte in Toscana con la terza dose, probabilmente senza prenotazione. (Il Reporter)

Terza dose e vaccino influenza, Bassetti: "Servono 15 giorni di distanza"

Ieri i consulenti medico-scientifici hanno dato l’ok al governo sull’estensione della campagna di vaccinazioni britannica – finora riservata agli over 16, con l’81% del totale già coperto da entrambe le dosi e il 90% almeno da una – anche ai bambini e ragazzi sani fra i 12 e i 15 anni MeteoWeb. (MeteoWeb)

A conclusione delle attività si è tenuto un momento di festa con i bimbi, le educatrici e le famiglie, celebrando i risultati positivi delle attività educative e ludico-ricreative che si sono svolte durante l’estate, con particolare attenzione all’insegnamento della lingua inglese. (Tarantini Time)

Se pensiamo che si sta lavorando a un vaccino che ha contemporaneamente all’interno il virus dell’influenza e Sars-CoV-2, non c’è nessuna correlazione problematica. Ora dopo 2 anni di assenza serve attenzione, perché potrebbe colpire soggetti che hanno una minore capacità di difesa immunitaria” (Cosenza Channel)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr