Gp Portimao F1, Hamilton vuole la pole numero 100. La Ferrari c’è

Corriere della Sera SPORT

La storia e oltre, sui saliscendi di Portimao può conquistare la centesima pole position.

Lewis Hamilton dice sempre che i numeri non gli interessano, ma è una recita.

La F1 ha bisogno di tanti replay di livello e anche di una Ferrari pimpante, di nuovo dietro ai big.

Dietro a questa sbornia di numeri c’è una Ferrari vitale, come a Imola

Era tutto già scolpito nella testa del moccioso che presentandosi al feroce Ron Dennis gli disse che avrebbe vinto sulla sua macchina. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri giornali

Più che quello, c’è stato un eccesso di ambizione nel voler superare Norris in quel momento della gara, quando forse avremmo potuto essere più pazienti” ha ammesso a Sky Sport F1 Mattia Binotto. “Sicuramente siamo delusi da questa gara – aveva esordito precedentemente Binotto, analizzando il weekend nella sua totalità – volevamo un risultato diverso e migliore (FormulaPassion.it)

Le prestazioni del venerdì in parte hanno illuso: la SF21 dotata del nuovo fondo modificato aveva portato la Ferrari a essere terza forza, mentre la McLaren sembrava in difficoltà. Conoscendo questi difetti perché si è cercato un undercut dello spagnolo sulla McLaren con le gomme medie, quando si era visto sulla SF21 di Leclerc che le gialle non funzionavano? (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Una decisione che certamente il numero uno del muretto Ferrari rimpiange: “Con Sainz sbaglio di strategia? “Sicuramente siamo delusi da questa gara – aveva esordito precedentemente Binotto, analizzando il weekend nella sua totalità – volevamo un risultato diverso e migliore (FormulaPassion.it)

Con questa pista e con questo vento abbiamo fatto molta fatica, ma non penso solo noi alla Ferrari, credo tutti i piloti abbiano avuto difficoltà a seguire la vettura davanti. Non ho ancora capito, nel primo stint ho guidato bene, ma c'era tanto graining, anche Carlos con questa gomma ha fatto tanta fatica, su questo dobbiamo lavorare e comprendere perché sia successo". (Autosprint.it)

E non tanto per l’ordine d’arrivo, che vede Norris davanti a Leclerc e Ricciardo davanti a Sainz. Come rendersi conto di quanto è indietro la Ferrari. (Tiscali.it)

Alla fine del 21esimo giro infatti, dal box rosso arriva un chiaro messaggio: “Box Carlos, box. Per la prima volta dalle due gare in Gran Bretagna dello scorso anno, Sainz ha così completato una gara senza ottenere punti. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr