Reddito di cittadinanza, finti italiani alla posta per ritirare i soldi. Scoperta truffa a Milano

Reddito di cittadinanza, finti italiani alla posta per ritirare i soldi. Scoperta truffa a Milano
Approfondimenti:
Il Primato Nazionale INTERNO

Gli agenti hanno eseguito otto perquisizioni: rinvenute carte prepagate e ricevute di presentazione dell’istanza del reddito di cittadinanza.

Milano, 14 ott – Si presentavano alla posta per chiedere il reddito di cittadinanza ma non sapevano parlare italiano: scoperta truffa a Milano, 50 denunciati.

Reddito di cittadinanza, stranieri inviati alle poste con falsi documenti. La truffa è stata scoperta perché chi si presentava agli sportelli non spiccicava una parola di italiano pur risultando con cittadinanza italiana, come riporta l’Adnkronos. (Il Primato Nazionale)

Su altri media

Reddito di cittadinanza e green pass – 170mila persona a rischio. Ma che centrano i percettori di Rdc con tutto questo? In questa pagina trovi tutte le risposte alle domande più frequenti sul green pass. (The Wam.net)

Arrivati a Milano si dirigevano direttamente agli uffici delle poste dove, incapaci di esprimersi in italiano, chiedevano la card con il reddito. La Polizia postale, in una nota pubblicata oggi, ha comunicato la fine delle indagini e l'avvenuta denuncia di oltre 50 persone «che hanno percepito, o tentato di percepire, il reddito di cittadinanza senza averne diritto» (Ticinonline)

Novità importanti per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza: nel mese di ottobre potrebbe arrivare un triplo pagamento. Cominciamo con il dire che l’accredito del mese di ottobre del Reddito di Cittadinanza sarà erogato in anticipo rispetto al passato (Consumatore.com)

Milano, intascavano reddito di cittadinanza con documenti falsi

La polizia di Stato ha smascherato più di 50 persone che si presentavano agli uffici postali di Milano per incassare il reddito di cittadinanza, ma non sapevano nemmeno parlare italiano. È così che il compartimento di polizia postale e delle comunicazioni di Milano ha dato avvio ad un’indagine che ha portato all’individuazione di oltre cinquanta soggetti che hanno percepito, o tentato di percepire, il reddito di cittadinanza senza averne diritto. (Il Fatto Quotidiano)

Reddito di cittadinanza, pagamento di ottobre: le date delle ricariche. No Reddito di cittadinanza, per alcuni. Ad ottobre decade la percezione del reddito di cittadinanza per alcuni beneficiari che percepiscono la 18esima mensilità (ROMA on line)

L'indagine è iniziata nel settembre del 2020 e ha portato nel tempo all'arresto di due soggetti trovati in possesso di documentazione falsa, all'esecuzione di otto perquisizioni e al ritrovamento di carte prepagate, ricevute di presentazione dell'istanza del reddito di cittadinanza, nonché dei messaggi che gli interessati si scambiavano via chat per concordare viaggi e permanenza sul territorio L'indagine è iniziata nel settembre del 2020 e ha portato nel tempo all'arresto di due soggetti trovati in possesso di documentazione falsa. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr