Draghi: «Dalla seconda metà di maggio pass per viaggi in Italia»

Draghi: «Dalla seconda metà di maggio pass per viaggi in Italia»
IlPiacenza INTERNO

A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo.

La ripresa dei viaggi e del turismo è cruciale per la ripresa economica globale, si legge ancora nella bozza del documento

Lo dice il premier Mario Draghi introducendo le conclusioni del G20 del Turismo, come riporta l'Ansa.

«Non ho dubbi che il turismo in Italia riemergerà più forte di prima», aggiunge.

Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio». (IlPiacenza)

Se ne è parlato anche su altri media

Ripristinare la fiducia nei viaggi e nel turismo e consentire la ripresa economica, imparare dall'esperienza della pandemia e dare priorità a un'agenda di sviluppo sostenibile nel guidare il turismo futuro. (Rai News)

E io, come ho già detto, non ho dubbi che il turismo tornerà come prima, più forte di prima Quindi non aspettiamo la seconda metà di giugno per avere quello europeo, ma già dalla seconda metà di maggio i turisti potranno avere quello italiano”. (piacenzasera.it)

A certificare la crisi senza precedenti del settore è anche il dato relativo agli arrivi turistici: a livello internazionale si è infatti registrato un crollo del 73% nel 2020 rispetto all’anno precedente. (La Stampa)

L'Italia riapre ai turisti: per viaggiare arriva il Green pass, ecco come sarà

A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. Il premier continua: “Il G20 e le direttive per il futuro del Turismo sono una base per una ripresa del turismo a livello globale e affermano il bisogno di renderlo più sostenibile e inclusivo, per proteggere anche l’ambiente e fare in modo che ci sia un’inclusione delle comunità locali” (L'HuffPost)

L'apertura al turismo costringerà il governo a rivedere alcune regole attualmente in vigore. L'altra novità riguarda il coprifuoco ora fissato alle 22, questione che ha diviso la maggioranza e che il governo affronterà nel tagliando di metà maggio. (Trentino)

"Il settore del turismo è quello che inquadra la quota maggiore di donne e giovani, soprattutto al sud, e la ripartenza aiuterà queste categorie" Il pass sarà dunque in vigore dal 15 maggio, in attesa che entri in vigore quello europeo a metà giugno, con l'obiettivo di offrire a chi vuole venire in Italia "regole chiare e semplici" per garantire la massima sicurezza, dice il premier dopo la riunione dei ministri del turismo del G20. (Il Vescovado Costa di Amalfi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr