Turchia interverrà contro fondamentalisti ad Idlib se violeranno tregua

Turchia interverrà contro fondamentalisti ad Idlib se violeranno tregua
Sputnik Italia Sputnik Italia (Esteri)

Come risposta, come riferito dal dicastero militare di Ankara, le forze armate turche hanno colpito 115 bersagli delle forze governative siriane, eliminando 101 militari siriani.

Lunedì scorso il ministero della Difesa turco ha riferito che 5 soldati turchi sono caduti e cinque sono rimasti feriti a seguito dei bombardamenti dell'esercito siriano ad Idlib

Ne parlano anche altre testate

Erdogan ha precisato che le vittime turche a Idlib nei raid dell'artiglieria governativa degli ultimi 10 giorni sono 14.Diversa l'opinione del Cremlino nell'intesa fra Mosca e Ankara sul terreno. È questo un incidente che si inserisce nel quadro delle frizioni militari esistenti in un territorio dall'alto valore strategico, e con una fitta presenza di eserciti e forze militari tra loro rivali. (La Repubblica)

Siria e Turchia a un passo dalla guerra a Idlib. Continuano gli scontri tra truppe regolari siriane ed esercito turco nella provincia di Idlib dove le truppe di Damasco sostenute dalle forze russe avanzano nell’ultima provincia controllata dai ribelli jihadisti. (Analisi Difesa)

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che il suo paese farà tutto il necessario, compreso l’utilizzo di mezzi di terra e aerei per respingere l'esercito arabo siriano oltre i posti di osservazione turchi a Idlib entro la fine del mese. (Sputnik Italia)

Si aggrava la preoccupazione per i civili nella provincia di Idlib, mentre risultano a rischio non soltanto il Memorandum di Sochi ma principi basilari del diritto internazionale. La geopolitica cruenta sta avendo il meglio su quello che è il rispetto del diritto internazionale. (Vatican News)

La registrazione è gratuita e ti consente la lettura di n. recuperali. (Il Manifesto)

Lo dico apertamente: dove verrà versato il sangue dei nostri soldati, nessuno sarà al sicuro. "Siamo decisi a respingere il regime al di fuori dei limiti stabiliti (con la Russia, ndr) nel memorandum di Sochi prima della fine di febbraio. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti