Milan, rinnovi sospesi per Donnarumma e Calhanoglu: la strategia di Maldini

Milan, rinnovi sospesi per Donnarumma e Calhanoglu: la strategia di Maldini
Milan News SPORT

“Quello che è accaduto sabato mattina con Donnarumma non aiuta”, ha commentato Maldini.

“Da questo momento – ha aggiunto Maldini - ogni singola trattativa per i rinnovi viene congelata fino alla fine della stagione, per permettere alla squadra di concentrarsi unicamente sul campionato.

Tutto congelato, ogni discorso dopo il 23 maggio quando i rossoneri sfideranno l’Atalanta nell’ultimo match del campionato

Certe scelte competono all'allenatore per quanto riguarda il campo, e al Club per le questioni contrattuali”, ha spiegato Maldini all’Ansa. (Milan News)

Su altre fonti

Leggi anche:. Le tre opzioni di Calhanoglu: una pista italiana e due estere. La priorità di Calhanoglu, almeno secondo i ben informati, sarebbe sempre quella di trovare un accordo con il Milan Riguarda il futuro di Hakan Calhanoglu, il fantasista e numero 10 turco che indossa la maglia rossonera dal 2017. (MilanLive.it)

Leggi anche > > > Rinnovo Donnarumma: l’ annuncio ufficiale di Maldini. Leggi anche > > > André Silva, aumentano i rimpianti del Milan: una stagione perfetta. Milan tra Donnarumma e Calhanoglu: per i rossoneri è il punto cruciale della stagione. (Calciopolis)

Cessione in vista per Castillejo mentre restano da sciogliere in nodi relativi ai rinnovi di contratto LEGGI ANCHE > > > MILAN, CALHANOGLU SALUTA: SOSTITUTO DALL’ITALIA. Milan, chi è in prestito saluta. (DirettaGoal)

Calhanoglu torna uomo chiave del Milan, così la Champions è vicina

Il numero 10 del Milan ha pubblicato un post con il video del gol al Sassuolo. Leggi anche:. Calhanoglu su Instagram replica ai detrattori. Paolo Maldini, Frederic Massara e Ivan Gazidis sembrano poco disposti ad aumentare la proposta. (MilanLive.it)

Il caso Donnarumma, Calhanoglu e il messaggio sui social, alcuni compagni contro Ibrahimovic, in casa Milan sembrerebbero essere nate delle polemiche che viaggiano sui social. Alcuni tifosi gli hanno chiesto di non giocare contro la Juventus domenica prossima se già sa che andrà via. (Blitz quotidiano)

Reattività e non solo: intuisce in anticipo le migliori giocate (K-Solution 98%) e si rivela determinante dal punto di vista tattico (K-Movement 98%), così come in fase di non possesso (Pressing 92%). Nella prima delle cinque finali che attendono il Milan in ottica Champions, è lui l’uomo chiave del Diavolo: al 6’ confeziona con Kessie e Saelemaekers il vantaggio rossonero e crea pericoli per tutti i 90’. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr