Come andare in pensione nel 2021, ecco tutte le possibilità

Come andare in pensione nel 2021, ecco tutte le possibilità
Approfondimenti:
The Wam.net INTERNO

Pensione anticipata. Per la pensione di vecchiaia anticipata c’è anche un’altra possibilità di uscita prima dei 67 anni.

Pensione di vecchiaia. Come sapete per la pensione di vecchiaia sono necessari 67 anni di età e almeno venti di contribuzione.

Notturno da 64 a 71 giorni l’anno. Sistema misto:. Età : 63 anni e 7 mesi. : 63 anni e 7 mesi Contributi: 35 anni. Sistema contributivo

Si potrà andare in pensione nel 2021 con 62 anni di età e 38 di contributi. (The Wam.net)

La notizia riportata su altri media

Previdenza: perché occorre una riforma di lungo periodo. Finestre di uscita per lavoratori fragili, pensione si garanzia per i giovani, facilitazioni per i disoccupati anziani e lavori gravosi. (Corriere della Sera)

E' questa la proposta principale con cui Cgil, Cisl e Uil si preparano a riaprire il cantiere sulla riforma delle pensioni, che potrebbe decollare entro metà mese. La proposta Tridico prevede la divisione in due dell'assegno pensionistico: solo la parte contributiva potrebbe dare corso ad una uscita verso i 62-63 anni con 20 anni di contribuzione e al relativo pagamento. (Adnkronos)

Con un totale di 1,5 miliardi, grazie al Decreto Sostegni, si finanziano ancora tre mensilità del reddito d'emergenza 2021 (marzo, aprile e maggio). Cos'è il reddito di emergenza. Il Reddito di emergenza (REm) 2021 è una misura di sostegno economico ai nuclei familiari in condizioni di necessità. (Gazzetta del Sud)

Pensioni, dall’Ape sociale ai lavoratori fragili: le ipotesi sul dopo Quota 100

leggi anche Pensioni: differenza tra metodo retributivo e contributivo. Calcolo pensione. Il calcolo della pensione può avvenire in tre diversi modi: con il calcolo retributivo, con il calcolo contributivo o con quello misto. (Money.it)

di Niccolò Magnani). Tridico non dimentica che “sarebbe necessaria una pensione contributiva di garanzia, al fine di evitare che i lavoratori giovani di oggi siano pensionati poveri” (Il Sussidiario.net)

Sono diverse le ipotesi sul tavolo - riporta il Sole 24 Ore - per affrontare quello che a fine anno sarà il termine di Quota 100, i pensionamenti anticipati con almeno 62 anni d'età e 38 di contributi voluti con una sperimentazione triennale dal primo governo Conte. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr